banner APP ESM 700×150

Nella prima edizione mista dell’annula rassegna degli “Stati Generali del Lavoro”, a misura di Covid-19, saranno presenti anche gli esports. Gli Stati Generali del Mondo del Lavoro rappresentano un’occasione di confronto per aziende, organizzazioni, risorse in cerca di lavoro e imprenditori che inseguono un’idea. In particolare gli SGL dello Sport si tengono dall’8 all’11 settembre 2020 con incontri sia dal vivo a Milano in diverse location che online grazie alle tecnologie che, nostro malgrado ma anche per fortuna abbiamo imparato a usare e a conoscere durante il lockdown. L’edizione di quest’anno è incentrata sulle nuove professioni: dal fan engagement al digital marketing, fino ai social media e all’utilizzo dei dati e dell’intelligenza artificiale. Questi i lavori “nuovi” di oggi, da analizzare e raccontare insieme all’ipotizzare quali saranno quelli dei prossimi dieci anni nel mondo dello sport.

In questo contesto si inseriscono perfettamente gli esports come una delle nuove realtà del decennio appena trascorso che ha rivoluzionato il concetto di competizione associandolo anche all’intrattenimento e attirando sempre più sponsor. Gli eSports sono uno dei mercati in più rapida crescita per gli investimenti in marchi, con sponsorizzazioni e spese pubblicitarie che dovrebbero raggiungere i 795 milioni di dollari nel 2020 in tutto il mondo. Non solo esports però: realtà aumentata, gestione dello stadio e dei rapporti con i tifosi, marketing, commerciale, comunicazione, fino all’area tecnica. Non c’è settore in cui le nuove tecnologie non stiano portando significativi cambiamenti nel mondo dello sport.

Sono due i panel che presentano gli esports e il loro rapporto con il mondo dello sport, entrambi il 10 settembre. Il primo racconterà l’impatto degli esports durante il lockdown italiano e non solo, con ospiti sia del settore che esterni a esso ma direttamente o indirettamente collegati: Enrico Gelfi, Co-founder OIES, Marco Gastaldo, Medico Chirurgo specialista in medicina fisica e riabilitativa della Isokinetic Medical Group, Federico Zurleni- Chief Revenue Officer dell’Udinese Calcio SpA, Alberto Maria Barberis, Founder e CEO alla ASTAR | Sport Intelligence, Niccolò Mornati, Head of Summer Sports & Business Development presso Infront, Enrico Novari, Brand Strategy, Media & Multimedia Entertainment TIM, Giovanni Sacripante, Responsabile Marketing e Contenuti digitali FIGC, Mattia Guarracino, Proplayer UC Sampdoria e infine Matteo Masini, CEO MasterSport Institute. 

Nel pomeriggio poi il panel “E-Sports e Gaming: il futuro a confronto” con: Luigi Caputo, Co-founder OIES, Paolo Perfetto, VP IMG Worldwide, Andrea Bertini, CEO e Founder presso Demoskopea Consulting (ASSI), Fabrizio D’Ottavi, Sponsorship and Communication Group Manager presso MOTUL (ASSI), Luca Magni – Head of Sports Marketing at Red Bull, Mattia Perucca, Concierge Banking Coordinator BuddyBank, Massimo Bondanza, Head of Growth BuddyBank, Romain Sombret, proprietario MCES, Tommaso Ricci, founder MCES Italia, e Carlo Sebastiani, Manager xister Replay. A entrambi i panel seguiranno poi due tavole rotonde proposte dall’Osservatorio Italiano Esports. La seconda, quella del pomeriggio, sarà moderata da Francesco “Deugemo” Lombardo, nostro collaboratore che guiderà gli ospiti sugli argomenti più caldi del mondo esports.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome