Articolo top

Sta per scoccare l’ora più ardua per i giocatori di Tom Clancy’s The Division 2. Domani alle 18 è previsto il lancio di “Operazioni Ore Buie”, il primo raid per otto giocatori della storia di The Division.

Il raid metterà alla prova il gioco di squadra e l’abilità degli agenti più esperti che hanno raggiunto il World Tier 5 e hanno conquistato Tidal Basin. Operazione Ore Buie li condurrà all’interno del Washington National Airport, struttura sotto il controllo dei Black Tusks. Prendere il controllo dell’aeroporto significherà infliggere un duro colpo alle loro operazioni.

La vera difficoltà sarà lavorare di squadra, un approccio che avvicinerà tanti players alle modalità del gioco competitivo che in molti eSports prevede l’appartenenza a un Team e l’applicazione di un organizzato gioco di squadra. Il gruppo di 8 giocatori cercherà di battere gli avversari e ottenere un loot esclusivo in premio: nuovi set equipaggiamento, un’arma esotica e altre ricompense.

Ma l’onore più grande per un giocatore è quello di essere “dentro” un videogioco. Ed è ciò che capiterà al primo team che porterà a termine Operazione Ore Buie: sarà immortalato per sempre in Tom Clancy’s, con una foto di squadra e i nomi dei membri esposti nella Casa Bianca di The Division 2. Tutti gli altri giocatori che completeranno “Operazione Ore Buie” tra il 16 e il 23 maggio riceveranno una toppa commemorativa, mentre chi completerà il raid successivamente sarà ricompensato con un’icona per lo stendardo del clan e un trofeo, visionabile nell’area del clan.

Sara possibile seguire la corsa al primato mondiale grazie al Programma Twitch Rivals “Operation Dark Hours: Race to a World First”, in partenza alle 18 del 16 maggio.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome