Articolo top

Torna la Rainbow Six Pro League, con la sponsorizzazione di Acer Predator e alcune novità, tra le quali un montepremi complessivo di 626mila dollari. Dopo la spettacolare finale di Milano della stagione IX, che ha visto trionfare in terra italiana i russi del Team Empire, la stagione X terminerà ancora lontano dagli Stati Uniti, ospitata dalla città di Tokoname, in Giappone, nei giorni 9 e 10 novembre prossimi.

Le nuove disposizioni introdotte da Ubisoft a partire dalla Stagione X, prevedono un programma rinnovato che include due giorni di gioco alla settimana per ognuna delle quattro regioni: America del Nord, Europa, Asia Pacifico e America Latina, ma anche un aggiornamento del pool delle mappe per consentire ai giocatori professionisti di mostrare le proprie abilità in uno scenario più competitivo possibile e la rimozione dell’auto-retrocessione per una maggiore competitività nel programma esport di Rainbow Six.

Maggiori dettagli sulle principali modifiche della stagione X della Rainbow Six Pro League sono disponibili sul sito ufficiale. Per tenersi aggiornati sul panorama esport di Tom Clancy’s Rainbow Six si possono seguire i profili social ufficiali, Twitter e Facebook, o in alternativa i profili del nuovo sponsor Predator Gaming, presente su Twitter, Facebook e Instagram.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome