Molte le novità che Blizzard ha in programma per Hearthstone nel 2019.

Blizzard Entertainment annuncia grandi cambiamenti per gli esports di Hearthstone: nel 2019 la struttura degli esports sarà rivisitata, e assegnerà un premio di più di 4 milioni di dollari. Dopo il World Championship, si inizierà a usare un nuovo sistema competitivo a tre livelli: qualificazioni, tornei dal vivo in tutto il mondo e l’ultimo, esclusivo livello, con il premio menzionato.

LE QUALIFICAZIONI – I tornei di qualificazione saranno centinaia, la maggior parte di essi si giocherà online. I primi inizieranno in primavera e tutti potranno giocare da qualunque parte del mondo, scegliendo l’orario preferito.

I TORNEI DAL VIVO – Vincere garantirà l’accesso a uno dei tre tornei dal vivo su invito, ognuno dei quali avrà un montepremi di 250.000 dollari. Questi eventi vedranno impegnati i migliori giocatori di Hearthstone: campioni consolidati, ma anche aspiranti professionisti usciti vincenti dai loro primi tornei.

LA FASE FINALE – Il successo in queste gare spalancherà le porte dell’ultimo livello, che prevede una competizione stagionale online con formato all’italiana, frammentata in divisioni regionali. Questa fase inizierà dopo l’HCT World Championship e terminerà a fine anno. I partecipanti a questa competizione riceveranno bonus in base alle prestazioni, oltre al passaggio automatico agli eventi globali dal vivo del livello precedente.

IL SISTEMA DEI PUNTI – Blizzard rivedrà anche il suo sistema di punti Hearthstone Masters. Nel 2018 i giocatori hanno guadagnato punti partecipando agli eventi, con premi per chi ha raggiunto determinate soglie. Con questo sistema i gamers dovevano riuscire ad accumulare punti lungo più stagioni competitive. Molti hanno lavorato duro per ottenere queste posizioni perciò, anche se gli esports di Hearthstone cambieranno radicalmente nel 2019, chi ha raggiunto lo status di Master otterrà comunque ricompense di valore uguale o superiore.

LA STAGIONE DI TRANSIZIONE – Inoltre, i punti conquistati durante la stagione 1 del 2018 non scadranno l’1 dicembre. Da quel giorno fino al 31 marzo 2019, i giocatori affronteranno una stagione “di transizione” che conferisce altri punti. Questi andranno a sommarsi al totale dell’anno successivo. Durante tale periodo i giocatori potranno ottenere punti nei Tour Stops, negli HCT Winter Playoffs e nell’HCT Winter Championship, ma non nella ladder.

IL NUOVO FORMATO – Infine il nuovo sistema eliminerà il formato Conquista per lasciare spazio a un nuovo formato che sarà svelato nei prossimi mesi. “I nostri obiettivi per gli esports di Hearthstone sono di renderli sostenibili, divertenti e accessibili a tutti, e quindi nel 2019 pensioneremo il formato Conquista – si legge sulla pagina ufficiale del videogame -. In buona sostanza, vogliamo che gli esports di Hearthstone rispecchino in modo migliore l’esperienza di gioco, oltre a risultare più comprensibili per i nuovi spettatori”.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome