LAN-GATE (in aggiornamento)

Nella serata del 29 aprile è improvvisamente scoppiata la bomba mediatica che riguarda in prima persona il settore dell’esports in senso ampio, ovvero inteso come intrattenimento e non nell’accezione esclusiva di tornei di videogiochi.

Secondo quanto comunicato e documentato via social dall’Esports Palace di Bergamo, attività commerciale adibita a bar, negozio di informatica e soprattutto sala Lan per l’utilizzo di Pc, console, simulatori di guida nel contesto dei videogiochi, le postazioni sopra menzionate sono state sottoposte a sequestro amministrativo dagli organi di controllo intervenuti dopo l’esposto presentato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato dall’imprenditore Sergio Milesi, ceo e fondatore della Led Srl, una delle principali società italiane specializzata nel settore dell’intrattenimento e proprietaria di brand di riferimento nel ramo, come JoyVillage e LuckyVille, ovvero quel comparto che contiene al suo interno sale giochi, bowling o Fec (Family entertainment center). Va in primis sottolineato, quindi, come la disputa non sia sull’associazione con le slot machine e affini ma con le sale giochi “tradizionali” che offrono un intrattenimento anche videoludico, seppure in modo differente.

Interpellato in seguito all’esposto che ha acceso l’attenzione di Adm sui locali esports, Sergio Milesi sostiene che quanto sta accadendo deve “portare il regolatore a emanare delle norme che regolamentino questo settore, per tenere la nostra Nazione al passo con il resto del mondo

__ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __ __

Dopo la prima edizione, e il successo, del 2021 PG Esports ripropone nuovamente l’Italian Rocket Championship con la seconda edizione. Si tratta del torneo dedicato a Rocket League, un ibrido tra auto e calcio capace di appassionare sia i giocatori quotidiani che gli spettatori più curiosi grazie alla sua intuitività. Non sorprende, quindi, che il gioco si sia rivelato un successo, tale da attrarre l’attenzione di uno sponsor di altissimo livello come Air Action Vigorsol, già alla sua seconda sponsorship consecutiva per l’Italian Rocket Championship.

Overwatch ha superato un nuovo traguardo e ha infranto il secondo record in due giorni grazie alla beta di Overwatch 2. Il 26 aprile, il primo giorno in cui i giocatori sono stati autorizzati a trasmettere in streaming i contenuti della beta, Overwatch ha raggiunto quasi 500.000 spettatori su Twitch, superando i record precedenti. Gli spettatori di Twitch possono guardare streamer selezionati nella categoria Overwatch per accumulare quattro ore di tempo di visualizzazione totale, garantendosi così l’accesso al periodo di beta di Overwatch 2.

Vento di derby tutto italiano in Spagna per quanto riguarda League of Legends: sia Daniele “Jiizuké” Di Mauro che Oleksandr “Efias” Yankovich saranno infatti tra i protagonisti della prossima SuperLiga, la massima serie spagnola del moba targato Riot Games. Il primo già ufficialmente confermato, il secondo è ancora un rumor ma si attende l’ufficialità a breve. Per entrambi i giocatori italiani si tratta di un ritorno in Spagna: per alcuni dopo anni, per altri è solo un cambia di maglia.

“Creare ambienti ed esperienze inclusive è al centro della nostra missione – dicono a EA – vogliamo ispirare il mondo a giocare“. Le community di giocatori sono più diverse che mai ed è per questo che EA ha appena annunciato che, a partire da oggi, il suo Creator Network è aperto alle candidature di appassionati creatori di contenuti gaming di tutto il mondo. Non importa la dimensione della loro piattaforma, o il focus della loro arte, tutti i creator possono ora fare domanda di adesione alla piattaforma compilando un semplice modulo online, rendendo il contributo e l’impegno con la community più facile che mai.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome