In testa una canadese ma in generale le nordamericane occupano il 60 percento dei posti nella top ten delle giocatrici donne che hanno vinto di più. Ecco i dati raccolti dal nostro Francesco “Deugemo” Lombardo nell’ultimo pezzo della rubrica “Il lato rosa degli esports”.

Abbiamo visto tanti servizi di cloud gaming nascere all’ombra di Stadia perché la promessa di Google, nel 2019, sembrava magia: niente console, solo una connessione internet per videogiocare in Full Hd. Ora, il 18 gennaio verrà chiuso tutto, gli acquisti di hardware e software rimborsati (tranne i costi dell’abbonamento Pro) e il personale riassegnato.

Come ogni anno, un nuovo Fifa è giunto alla nostra porta e noi ci troviamo di fronte alla solita domanda: vale la pensa spendere 60/70 euro anche questa volta? Rispetto agli anni passati, però, possiamo fare una constatazione a caldo: le fondamenta ci sono per fare in modo che questo ultimo Fifa sia uno di quelli da ricordare.

Overwatch 2 non vuole essere solo una rivoluzione del gameplay e della monetizzazione dello sparatutto Blizzard: vuole anche sradicare cheater e giocatori tossici. Ecco cosa succederà dal prossimo 4 ottobre, data di lancio del “nuovo” gioco.

The Pokémon Company International ha invaso la Rinascente di Piazza Duomo, a Milano, con un pop up store che resterà aperto fino al 10 ottobre 2022.

Nel corso dell’Esports Digital Overview 2022 Iidea, l’associazione di categoria italiana del mondo videoludico e esports, ha presentato la nuova ricerca realizzata da Nielsen sul settore del gaming competitivo. In particolare la ricerca si è concentrata sulle modalità di fruizione dei contenuti legati all’esports, che siano tornei, eventi o singoli content creator che portano in live streaming determinati titoli competitivi. Ecco i numeri principali tra quelli evidenziati dall’indagine.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome