I personaggi

Andare a caccia di talenti nel panorama gaming è il suo mestiere, aggiungere un punto di vista diverso da quello tradizionale una ricchezza per il settore. Lei è Viviana Cavaliere, grande appassionata di nuove tendenze del mondo digitale e della comunicazione, e ora protagonista nel mondo del gaming e degli esports con un ruolo di spicco. Viviana fa infatti parte di 2Watch, un’azienda che guarda alla Generazione Z e non solo.

Sorpresa per gli studenti della scuola Monteverdi di via Vittoria Colonna a Milano che hanno avuto l’occasione di incontrare Giorgio “Pow3r” Calandrelli, probabilmente oggi il volto del gaming italiano nonché content creator per una delle organizzazioni esports più blasonate e storiche al mondo, i Fnatic. In occasione del lancio di “Di4ri”, il primo titolo italiano originale Netflix pensato per un pubblico di ragazzi delle scuole medie, l’agenzia creativa We Are Social ha pensato di invitare proprio Pow3r a raccontare la sua esperienza ai tempi delle medie, tra difficoltà e poca fiducia, da parte degli altri, nella sua passione“Alle medie mi dicevano che con il gaming non sarei andato lontano. Adesso giocare è il mio lavoro”, ha raccontato.

L’esports giocato

Dopo due giorni di lotte ai più alti livelli competitivi italiani di Pokémon, Flavio del Pidio si è aggiudicato il titolo di campione lato videogame del Pokémon Spacial Championship di Milano. Alla fine delle competizioni lo abbiamo intervistato per farci raccontare in breve la sua storia e le sue strategie nonché le sue aspirazioni al titolo mondiale per cui competerà in Inghilterra ad Agosto.

Nella giornata di esordio del Summer Split del Pg Nationals di League of Legends, il campionato italiano organizzato da Pg Esports, non ci sono state eccessive sorprese con le favorite che hanno vinto tutte anche se, sul livello delle prestazioni, ci sono state nette differenze con solamente i Macko, vice-campioni in carica, che hanno espresso un’idea di gioco già collaudata e ben indirizzata, permettendo loro di avere la meglio su degli Esport Empire ancora “spuntati” a causa dell’assenza del midlaner titolare. Il dato più interessante da registrare è però il risultato ottenuto da Luca “Brizz” Brizzante, co-head coach degli Outplayed ma sorpattutto un volto di riferimento per gran parte della community di League of Legends.

Mondo gaming

Quando arrivano i primi rumor, le prime info o le prime conferme sul nuovo gioco di Call of Duty, i fan sperano sempre in un passo avanti di qualche tipo. Quest’anno gli dei dello sviluppo hanno ascoltato le loro preghiere perché Call of Duty: Modern Warfare 2 mira a essere le fondamenta su cui costruire il futuro del franchise. L’ultimo capitolo della serie sparatutto in prima persona avrà un motore grafico nuovo di zecca, una nuova IA, nuove opzioni di personalizzazione, un nuovo titolo battle royale e persino il ritorno del franchise su Steam.

Calcio e esports

Il contratto tra Juventus e Konami è in scadenza a fine giugno e con ogni probabilità non verrà rinnovato. Il segnale è arrivato direttamente dal mondo esports. L’aggiornamento di aprile, inizialmente previsto a ottobre, ha consegnato tra le mani degli appassionati un gioco fatto e finito solo a stagione in corso. Di conseguenza, non c’è stata una vera e propria programmazione legata alle competizioni di eFootball. L’attesa è stata quasi estenuante per i giocatori professionisti, ma Konami negli ultimi mesi ha annunciato la nuova eFootball Championship Pro. Ai nastri di partenza ci saranno diverse squadre europee di primo livello: dal Manchester United al Barcellona, passando per Bayern Monaco e Roma. Niente da fare, al contrario, per la Juventus.

Il calciomercato impazza non solo nel calcio reale, ma anche in quello virtuale. Destini legati da un doppio filo rosso, con Electronic Arts da una parte e Konami dall’altra. I publisher di Fifa ed eFootball proveranno a contendersi le squadre più importanti del panorama calcistico mondiale. In realtà, qualche cambio di casacca c’è già stato come nel caso della Juventus. L’Inter, invece, non cambierà in corsa. A partire da inizio luglio, però, verrà interrotta la partnership esclusiva con Electronic Arts.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome