Riot Games annuncia i numeri del primo anno: sono 14 milioni i giocatori di tutto il mondo e presto arriverà anche su mobile.

Il 2 giugno 2020 usciva pubblicamente e per tutti Valorant, tactical shooter di Riot Games, il primo fuori dall’universo narrativo di League of Legends. Oggi Riot Games, per celebrare l’anno dall’uscita ufficiale, ha rivelato alcuni numeri relativi ai primi dodici mesi di vita della sua creatura. Il dato più importante riguarda i 14 milioni di giocatori in tutti il mondo che si collegano per giocare a Valorant per un totale di mezzo miliardo di partite giocate in questo primo anno.

Dopo una beta chiusa da record e un lancio globale di successo, Valorant ha acquisito rapidamente molta popolarità, diventando uno degli sparatutto in prima persona più importanti su PC. Vista la continua crescita dell’entusiasmo per Valorant, ora Riot si sta preparando ad espandere il franchise, a partire da Valorant Mobile, per portare Valorant a un numero ancora maggiore di giocatori in tutto il mondo. 

“In questo primo anno, uno dei nostri obiettivi principali è stato quello di guadagnare la fiducia e il rispetto della community globale degli sparatutto in prima persona, e di dimostrare che Valorant manterrà sempre le caratteristiche che lo rendono un valido sparatutto tattico competitivo.ha dichiarato Anna Donlon, produttrice esecutiva di Valorant presso Riot Games. “Vedere che la nostra community di giocatori continua a crescere, a riconoscere e ad apprezzare quello che stiamo cercando di creare con Valorant ci riempie di gioia, e siamo lieti di poter offrire presto la stessa esperienza competitiva di Valorant a un numero ancora maggiore di giocatori in tutto il mondo.” 

Riot Games ha anche parlato della scena competitiva, rappresentata ai massimi livelli dal Valorant Champions Tour, circuito esports globale della durata di un anno con tre livelli di competizione: Challengers, Masters e Champions. Il secondo evento più importante del Valorant Champions Tour 2021, nonché il primo torneo internazionale di Valorant, la fase 2 dei Masters del VCT, si è concluso la settimana scorsa a Reykjavík in Islanda. Stando ai primi dati, lo scontro finale tra Sentinels e Fnatic ha avuto un picco di oltre 1 milione di spettatori in contemporanea, con una media di spettatori al minuto di oltre 800.000.

In onore del primo anno di Valorant, Riot organizzerà anche un mese di festeggiamenti dedicati a fan e giocatori di Valorant, regalando ai membri della community iniziative e ricompense di gioco. Nel corso del mese di giugno, per celebrare l’occasione la community di Valorant riceverà regali digitali commemorativi tra cui una carta giocatore riscattabile e un pass evento gratuito.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome