Mentre i Kru Esports conquistano l’accesso ai playoff, i G2 detronizzano i Sentinels conquistando il primo posto nel girone.

La prima pagina di oggi è tutta per i Kru Esports: la compagine argentina ha centrato l’obiettivo storico di qualificarsi ai playoff del Valorant Masters di Berlino, superando quelli che sembravano poter essere favoriti nel passaggio del turno. Dopo la vittoria con i giapponesi Zeta Division e la sconfitta con il Team Envy nel Gruppo B, i Kru hanno superato 2-0 al termine di un match combattutissimo i Keyd Stars nella partita decisivo per il passaggio del turno.

Doppio 13-11 per i Kru, vittoriosi su Split e Haven. In particolare la seconda mappa li ha portati a fare gli straordinari: chiuso 4-8 il primo half, hanno dovuto issarsi fino al 9-3 con un recupero che ha avuto del miracoloso e ha lasciato i Keyd increduli. I Kru vincono così il SuperClassico tra Argentina e Brasile come recentemente accaduto nella Copa America calcistica, non solo eliminando i Keyd Stars dal torneo ma trovando la qualificazione ai playoff. Già assicurato, invece, l’accesso ai Champions, il mondiale di fine stagione. 

Al primo turno playoff i Kru troveranno i G2 Esports, autori di una vera e propria impresa: sconfiggere i Sentinels 2-0, finora mai caduti in una partita di un Masters di Valorant. I G2, già qualificati ai playoff, avevano bisogno della partita perfetta per vincere il girone e partire nel tabellone finale da una posizione migliore. Detto, fatto: 13-3 su Icebox, partiti fortissimo. Su Split finisce invece 13-11, in cui resistono al tentativo di rimonta dei Sentinels dopo il primo half chiuso 8-4. Ma non basta: dall’altro lato i G2 chiudono in passivo 5-7 ma sufficiente per arrivare a 13 round vinti e chiudere.

Spavento invece per i SuperMassive Blaze. I turchi cedono la prima mappa a sorpresa contro i Paper Rex di Singapore (14-12 all’overtime su Haven). Su Breeze non c’è storia: i Blaze chiudono 13-2. Nella terza i Paper Rex tengono fino al primo half, terminato 6-6 su Split, prima di cedere terreno ed energie nelle fasi finali: finisce 13-10. 

Per i SuperMassive oggi alle 15:00 la sfida decisiva per il passaggio del turno contro gli Acend nel Girone A, mentre i Gambit alle 18:00 affrontano i Crazy Racoon per stabilire l’ultima qualificata del Gruppo C. Chiude la partita senza utilità tra Sentinels e F4Q, valida solo per lo spettacolo. Come sempre tutto in diretta in italiano sul canale Twitch di Agents Range.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome