Prima giornata del Valorant Masters a Reykjavik: avanti Fnatic, Version1 e Nuturn Gaming. 600.000 il picco di spettatori.

Esordio da capogiro per l’esports di Valorant al suo primo torneo internazionale dal vivo: il Day1 del Valorant Masters di Reykjavik, in Islanda, non ha solo regalato emozioni ma anche un numero consistente di spettatori, registrano uno dei picchi più alti mai raggiunti dalla scena competitiva di Valorant con più di 600.000 spettatori. E ancora non abbiamo assistito agli scontri tra i primi della classe: oggi infatti si scontreranno le rispettive migliori squadre dell’Europa e del Nord America in una sfida incrociata nella parte alta del tabellone.

Nella prima giornata i Fnatic hanno sconquassato i Kru Esports dell’America Latina con i parziali di 13-5 e 13-4 su Haven e Icebox. Nell’altro primo turno i Version1, secondo seed nordamericano, hanno invece faticato non poco contro i giapponesi Crazy Racoon, vincendo su Ascent e Icebox rispettivamente 13-11 e 13-10. Chi si trova già in semifinale di Winner Bracket sono invece i coreani Nuturn Gaming che hanno superato 2-1 i brasiliani Sharks Esports: persa la prima su Have per 13-5, i Nuturn hanno ribaltato il match su Bind e Ascent vincendo con lo stesso identico risultato su entrambe le mappe.

A livello di statistiche in questi primi round le mappe più scelte rimangono ancora Ascent e Haven, già da diversi mesi tra le preferite nel meta. L’appuntamento, con il commento in italiano sempre sui canali di Agent’s Range, è per le 17.00 di oggi con due sfide di altissimo livello da non perdere: Sentinels vs Fnatic e Team Liquid vs Version1. Oggi sarà Nord America contro Europa.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome