Videogiochi in Italia: Intel sostiene gli studi emergenti al Join the Indie 2022

Non capita spesso di trovare sotto lo stesso tetto l’eccellenza del gaming indipendente italiano. Eppure Intel è riuscita nell’impresa facendo incontrare ai giornalisti molti studi di sviluppo (consolidati ed emergenti) del panorama italiano per farci raccontare a cosa stanno lavorando.

Prima di presentarli però, Intel ha spiegato un paio di nuove tecnologie che ha in cantiere: “Stiamo lavorando a un software che, se il tuo computer non ce la fa a far andare un gioco, cerca in rete un’altra macchina connessa capace di farlo funzionare e streamma il gameplay al tuo pc. Una sorta di ibrido tra cloud e performance gaming.  Per quanto riguarda la carenza di chip abbiamo Raddoppiato la capacità produttiva delle fabbriche esistenti e abbiamo aperto il servizio di fonderia per fare i chip degli altri. In più abbiamo accelerato il processo di approvvigionamento delle materie prime”.

Tennis League VR by Another Reality

Videogiochi in Italia: Intel sostiene gli studi emergenti al Join the Indie 2022

É un videogioco di Tennis in Realtà virtuale pensato per essere un simulatore. Adatto a principianti e professionisti Tennis League VR è stato pensato per ridare a chi gioca a tennis per hobby o semi professionalmente un “qualcosa da poter vivere a casa”. Il gioco è stato realizzato in collaborazione con istruttori di tennis e professionisti dello sport per ricreare in realtà virtuale quasi tutte le sensazioni che si provano in campo. Pubblicato su Sidequest – dove si testano le demo per il visore Meta Quest, sta andando bene con 46mila user totali di cui 5000 active user. Una peculiarità molto interessante è che (anche in ottica eSportiva) il multiplayer supporta la presenza degli spettatori a bordo campo che si godono il match in VR. Tennis League VR esce questo autunno.

Project Galileo – Jyamma Games

Videogiochi in Italia: Intel sostiene gli studi emergenti al Join the Indie 2022

Ve lo abbiamo raccontato in lungo e in largo proprio Qui, ma ha fatto piacere vedere uno dei progetti più interessanti del panorama italiano mostrarsi al pubblico. Il 5 luglio ci saranno le prime immagini in game del gameplay e, per i fortunati che saranno al Tokyo Game Show, ci sarà anche una prima build da giocare.

Temperia – souls of majestic by Moonwolf Entertainment

YouTube player

Di cardgame ce ne sono tanti, ma vi assicuro che divertenti come Temperia ce ne sono davvero pochi. Qui si gioca a carte scoperte in una griglia 3×3, i turni durano 1 minuto e ogni player può giocare una carta per turno. Sviluppato in collaborazione con lo streamer, Moonryde è in uscita il 20 di giugno ed è solo il primo passo di un intero pianeta narrativo. Ci sono dei libri in scrittura e ogni carta è una finestra sulla lore dell’universo di Temperia, nato grazie agli anni di esperienza dell’autore come master di DnD. Uscirà prima su pc e poi su mobile in tutto il mondo grazie al publisher Leonardo Intercative.

Nacon Studio Milano

Rims Racing ha stupito il mondo degli appassionati delle due ruote a tal punto che molti lo hanno definito l’Assetto Corsa delle moto. I suoi sviluppatori hanno ricreato in digitale oltre 500 componenti e accessori iper-realistici per creare un simulatore al 100%. Audio registrato in pista e licenze ufficiali da tutti i brand di performance del settore hanno fatto di Rims Racing un caposaldo della simulazione per le 2 ruote. Ora lo studio è al lavoro su un nuovo titolo legato a un’IP cinematografica famosissima e non vediamo l’ora di vedere che cosa riuscirà a mettere in pista.

BATORA lost haven by Stormind Games

Videogiochi in Italia: Intel sostiene gli studi emergenti al Join the Indie 2022

Gli autori “di storie intense” come la serie Remothered sono pronti a lanciare il loro nuovo titolo di punta: BATORA lost haven. In questa storia multi-branching una ragazza di 16 anni riceve i poteri del sole e della luna ed è incaricata di scoprire cosa ha causato un feroce cataclisma sulla terra. Per farlo dovrà esplorare 4 pianeti lontani e fare delle scelte che influenzeranno molto il finale del gioco. Lo stile di combattimento è un misto tra twin stick shooter e hack and slash grazie al dualismo dei poteri che la protagonista ha ricevuto. Il buildcrafing, poi, è influenzato dalle scelte narrative con un profilo da conquistatore (il fine giustifica I mezzi) e uno da difensore (agente del bene comune) tra cui scegliere. Le scelte narrative, poi, “saranno sempre grigie, non ci sarà il percorso da buoni o quello da cattivi”. Passare da una modalità all’altra è il cuore del game loop con i nemici (e soprattutto i boss) che costringeranno il giocatore a essere molto creativo nelle sue scelte.

Assetto Corsa 2 è in sviluppo a Kunos Simulazioni

È ufficiale, Kunos Simulazioni sta lavorando ad Assetto Corsa 2. Sarà un progetto a lungo termine perché l’obiettivo è quello di creare una piattaforma in continua evoluzione, per questo non ci sarà mai un Assetto corsa 3. Il team ha abbandonato Unreal Engine, potente ma limitante, perché sta facendo qualcosa di completamente nuovo che ha bisogno della sua architettura, delle sue routine e di un sistema completamente customizzabile.

Redout 2 by 34BigThings

YouTube player

Vi manca Wipeout? 34BigThings ha in serbo un gran gioco apposta per voi. Ispirato ai classici del racing futuristico e unico titolo del genere che ci sta provando sul serio, Redout 2 esce il 16 giugno su Steam e tutte console e vuole essere il nuovo punto di riferimento per le corse tra astronavi. Rispetto al capitolo precedente sono in arrivo un nuovo sistema di guida, una nuova ai che aiuta con i controlli, una modalità Multiplayer con ranked ladder e tantissimi modi di customizzare la propria astronave. Ciliegina sulla torta è la colonna sonora con la musica elettronica a farla da padrone grazie a pezzi di Zardonik e persino del maestro Giorgio Moroder.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome