banner APP ESM 700×150

La più famosa azienda di pagamenti online, Visa, e uno dei più importanti tournament organizer nel mondo esports, Faceit, hanno annunciato l’avvio di una partnership del valore di 450.000 dollari per l’istituzione di un programma di sviluppo dell’esports in collaborazione con Gazprombank, una delle tre banche più significative in Russia. L’obiettivo è la crescita dell’ecosistema del gaming competitivo nella Federazione guidata dal presidente Putin, partendo proprio dalle basi. Il programma partirà con un’iniezione di liquidità da distribuire nei primi tre mesi di competizioni tra CS:GO e Dota2. Parte dell’intesa prevede da parte di Gazprom il lancio di una carta di debito dedicata a Faceit, firmata Visa, il cui utilizzo contribuirà a rimpolpare il montepremi degli eventi.

La scena esports russa avrà così la possibilità di confrontarsi e crescere attivamente con una serie di tornei ed eventi online aperti a ogni livello di abilità con un montepremi pensato proprio per incentivare sia i migliori videogiocatori che quelli alle prime armi. La nuova carta di debito emessa da Gazprombank permetterà inoltre ai gamer un accesso esclusivo ai tornei sulla piattaforma Faceit: i possessori potranno partecipare sia agli eventi di Dota2 che di CS:GO. Con l’inizio fissato per giugno, i 450.000 $ saranno distribuiti nei vari tornei che saranno organizzati con formati differenti sia sotto forma di denaro liquido, in rubli, che come Faceit Points, ovvero punti che possono poi essere scambiati per vari premi, come beni virtuali, giochi, prodotti ufficiali e loghi dei team professionistici, direttamente sulla piattaforma Faceit.

Evgeniy Zelenyi, direttore strategico del settore Partnership e Fintech di Visa Russia, ha spiegato come sia nata l’idea di questa collaborazione a tre teste: “Nel pensare a questo prodotto ci siamo chiesti: di cosa ha realmente bisogno un videogiocatore? La risposta è sorprendentemente semplice: il giocatore vuole essere ricompensato per i suoi successi in game. Abbiamo così accettato la sfida di mettere insieme una struttura di ricompense diverse, appetibili ed elettrizzanti che motivino i player a diventare migliori partita dopo partita conquistando, durante la loro scalata, premi tangibili da toccare con le loro stesse mani. Con Dota2 e CS:GO che hanno da poco toccato rispettivamente 800.000 e 1,3 Milioni di giocatori contemporanei, vogliamo dire al mondo: venite a sfidarci e conquistate i premi.”

Dello stesso avviso Niccolò Maisto, co-founder e CEO di Faceit: “Siamo davvero felici di poter annunciare l’avvio di questo programma in collaborazione con Visa e Gazprombank come nostri primi partner. Questo progetto rappresenta un grande esempio di come i brand possono raggiungere la community e di come possono significativamente contribuire allo sviluppo dell’ecosistema competitiva degli esports di una regione.”

Con decine di milioni di videogiocatori e di appassionati di gaming la Russia è indubbiamente uno dei mercati emergenti su cui puntare. La partnership tra Visa, Faceit e Gazprombank potrebbe fornire la spinta necessaria per aiutare la community esports ad affermarsi e crescere in modo strutturato e sostenibile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome