banner RoundOne 700×150

Il mondo degli esports si allea con quello del crowdfunding per ampliare la propria offerta su WeArena: 500.000 euro l’obiettivo.

Nonostante il settore dell’esports sia in grande crescita e con numerose realtà pronte a investire, non è mai semplice trovare i giusti canali economici e finanziarie per sostenere tutte le attività: dai tornei agli eventi, dalle arene alle squadre professionistiche. È per questi motivi che WeArena, il primo network di Digital Theme Parks in Italia dedicato all’intrattenimento digitale, esports incluso, ha deciso di affidarsi a Puzzle Funding per proporsi nel mercato del crowdfunding.

La collaborazione con Puzzle Funding

Allo scopo di ideare nuovi format d’intrattenimento fisici e digitali da vivere all’interno di centri commerciali, stadi, palasport, teatri e navi da crociera per ampliare e diversificare l’offerta di esperienze immersive rivolte ai  giovani e alle loro famiglie, WeArena si è alleata con Puzzle Funding, società iscritta alla Consob che rappresenta una piattaforma italiana di crowdfunding, nata da investitori e gestita per gli investitori: il concetto che sta alla base del naming è quello di “mettere insieme i pezzi” di un buon investimento, raccogliendo capitali online per aiutare nuove realtà a crescere, consolidarsi e generare valore per tutti i partecipanti. “Nei prossimi anni vogliamo consolidare il nostro modello industriale non solo aprendo nuove sedi fisiche, ma attivando anche tutti gli altri progetti sia digitali che fisici, previsti nel nostro piano industriale”, ha spiegato Francesco Monastero, CEO di WeArena, aggiungendo che per raggiungere tale obiettivo “ci siamo affidati a Puzzlefunding per lanciare la nostra prima campagna di crowdfunding.”

Non solo competizione

Oltre allo spettacolo e all’intrattenimento l’obiettivo della raccolta fondi è di aprire nuove piattaforme di gaming online e avviare attività formative, laboratori, workshop e percorsi educativi nelle scuole e non solo, per bambini, ragazzi e famiglie legati al gioco e alle tecnologie digitali. Per raggiungere questi obiettivi WeArena si è prefissata la somma di 500.000 € da raggiungere nel corso della campagna, iniziata il 29 marzo e che durerà per 30 giorni. Già prima dell’apertura si sono registrati diversi pre-booking, un risultato che testimonia l’alto interesse di soggetti professionali e investitori privati. Quello di WeArena sulla nostra piattaforma Puzzle Funding è il nostro primo progetto e prende vita dopo un lungo percorso e uno sforzo collettivo sul fronte tecnologico, legale e finanziario”, ha raccontato Marco Orso, CEO di Puzzle Funding. “Ne valeva la pena, finalmente possiamo lanciare la prima campagna con WeArena, che è una realtà dinamica, tecnologicamente avanzata e straordinariamente piena di energia e siamo impegnati a fare in modo che abbia successo”.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome