banner RoundOne 700×150

L’evento offrirà alle donne dell’industria globale dei videogame l’opportunità di connettersi e prendere parte a svariate attività.

Il Women in Games Global Festival sta per tornare. L’evento nato per promuovere l’uguaglianza di genere, la diversità e l’inclusione nel settore dei videogame e degli esports riaprirà i battenti a settembre. Confermati tutti gli elementi della stagione 2021, come l’IRL Launch Party, una conferenza di due giorni, i vari eventi satellite e i Women in Games Global Awards.

In aggiunta a questi ci saranno due importanti novità: il Career & Networking Expo e il Women in Games Investment Forum. Il primo si terrà il 7 settembre.  Darà a chiunque la possibilità di informarsi sulle numerose opportunità di carriera nel settore dei videogame e degli esports e soprattutto di mettersi in contatto con gli studi e le organizzazioni che cercano personale da assumere. L’intera giornata sarà sponsorizzata da Rocksteady. Il Women in Games Investment & Enterpreneurship Forum avrà invece luogo il 9 settembre. Qui gli sviluppatori indipendenti e le aziende associate all’interno della comunità avranno l’opportunità di presentare le loro proposte a investitori, editori e consulenti.

Il 14 e il 15 sarà la volta della Women in Games Global Conference, ispirata a “Building a Fair Playing Field”, la nuova guida di Women in Games. La conferenza esplorerà in modo approfondito i temi della leadership e dell’equità. Il 17, infine, inizierà il Festival vero e proprio, durante il quale saranno celebrati i successi e i risultati ottenuti dalle donne e dalle organizzazioni che lavorano e gravitano intorno al mondo dei videogame e degli esports. Le attività del festival saranno virtuali, a eccezione del Launch Party: in questo modo sarà possibile coinvolgere un pubblico veramente internazionale di donne, e non solo.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome