banner RoundOne21 Article 700×150

Le aquile palermitane hanno conquistato la qualificazione al mondiale di Clash Royale con Famouskid.

Quarta finale mondiale per i Cyberground Gaming: dopo le tre giocate su Tekken con Tissuemon, adesso è il turno di Clash Royale. La squadra palermitana, che sul titolo mobile di Supercell si è affidata al giocatore di Singapore Famouskid, ha conquistato la qualificazione al mondiale che vedrà affrontarsi i migliori 32 giocatori in tutto il globo terracqueo, con la possibilità di vincere il titolo di campione.

Nonostante manchi ancora l’ufficialità data dalla classifica finale, la matematica assicura a Famouskid la partecipazione al mondiale. In questo momento infatti il giocatore dei CGG è 13esimo nella classifica globale con ancora un torneo da disputare, a cui però non è riuscito a qualificarsi. Poco importa perché in questo momento solamente otto giocatori potrebbero superarlo in classifica, portando al massimo la posizione di Famouskid al 21esimo piazzamento, sufficiente per rientrare tra i primi 24 giocatori che si qualificano in via diretta alle fasi finali del mondiale di Clash Royale.

Gabriele Ingrassia, CEO e Esports Manager del team, si è detto pienamente soddisfatto del risultato, maturato a suo avviso grazie al lavoro non solo del giocatore ma di tutto lo staff che lo accompagna, a partire da Andrea Alba e Claudio Mannarano che hanno seguito passo dopo passo Famouskid nella preparazione durante tutta la stagione. I Cyberground Gaming non saranno però gli unici italiani presenti. Oltre loro ci sarà anche il team dei 10Esports, attualmente con due giocatori nella Top24: il brasiliano Surg in 18esima posizione e lo spagnolo Michifu in 21esima.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome