Giocare al proprio videogame preferito mentre ci si riscalda il pollo. Ora, grazie alla console KFC, è possibile. Il dispositivo creato dalla catena di fast food specializzata in pollo fritto è munito di un fornetto integrato e ha la forma del “bargain bucket”, il classico contenitore in cui i clienti del marchio si fanno depositare il pollo fritto. L’azienda del colonnello Sanders ha mantenuto la promessa fatta a giugno quando, in concomitanza con il lancio della PS5, promise di mettere in commercio una propria console.

Realizzata in collaborazione con Cooler Master, azienda taiwanese leader nel settore hardware, la console nasconde all’interno una CPU Intel Core i9 di nona generazione, due SSD Seagate BarraCuda da 1TB, una scheda video Asus e altre caratteristiche interessanti. Può inoltre vantare una risoluzione 4K e una frequenza di 240 fotogrammi al secondo, capace di supportare tutte le nuove tecnologie come il Ray Tracing e la Realtà Virtuale.

Oltre a queste caratteristiche, Cooler Master ha deciso di inserire nella console uno slot che permette di cambiare con estrema semplicità la scheda grafica, rendendo molto più facili eventuali upgrade. “La guerra delle console di gioco è finita” ha annunciato la KFC, mostrando sui social il design del suo apparecchio elettronico da gaming.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome