In attesa dei Playoff, in archivio la fase a gironi della eSerie A Tim. L’Udinese domina il girone C, sorpresa Bologna nel girone D. Milan Qlash deve accontentarsi del secondo posto. 

Tanto spettacolo sul rettangolo da gioco virtuale, ma anche tanto intrattenimento negli studi. Si conclude come meglio non potrebbe la fase a gironi della nuova eSerie A targata Tim. Partita con un anno di ritardo a causa dei problemi legati al Covid-19, il massimo campionato nazionale è riuscito subito a fare una buona impressione. Tutto grazie all’ottimo lavoro svolto da Lega Calcio, Infront e Pg Esports.

In archivio i gironi A e B, la scorsa settimana è toccato agli ultimi due raggruppamenti scendere in campo. È l’Udinese a prendersi tutta la scena. Grazie alle ottime prestazioni di Riccardo “Dastardly_27” Nordio, i bianconeri hanno dominato il girone C con 16 punti con tanto di imbattibilità. Crotone ed Hellas hanno battagliato a lungo per il secondo posto, ma alla fine a spuntarla sono stati proprio i Pitagorici. Nonostante qualche difficoltà, Elio “Skloppa” Cirillo, Alessio “A-Peace-20” Pace hanno strappato una piazza d’onore davanti agli Scaligeri e al Sassuolo.

Nel girone D, invece, delude un po’ le aspettative Milan Qlash. Ai rossoneri non bastano CrazyFatGamer e Fabio Denuzzo per prendersi la vetta. Vetta, che contro ogni pronostico, se l’è presa il Bologna. Maiuscole le prestazioni di OranGeorge, Barba21 e Lil_bo_peep78 che sono valse il primo posto con 12 punti. Il Torino per un soffio evita il Loser Bracket. Toccherà al Parma, ultimo nel girone, giocare con l’acqua alla gola i prossimi impegni. Il prossimo appuntamento, intanto, è fissato a martedì 20 aprile con l’inizio dei Playoff. Ci sarà sia un Winner Bracket che un Loser Bracket.

A tenere banco, però, nelle ultime ore nella community è un messaggio poco simpatico che uno dei caster della eSerie A avrebbe rivolto nei confronti di Cosimo Guarnieri dopo l’eliminazione dal quarto Europe Qualifier delle Fifa 21 Global Series. Marco “drwhi7es” Bianchi ha successivamente chiarito la questione sul proprio profilo Instagram, spiegando di essere stato vittima di un attacco hacker. “La responsabilità ultima – le parole del caster – è la mia, ho commesso una leggerezza condividendo le mie password personali con un gruppo troppo ampio di persone. Colgo l’occasione per ringraziare del supporto tutte le persone che mi hanno contattato in privato dandomi il loro supporto comprendendo la situazione”.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome