Manca poco più di un mese all’avvio dell’avvincente Campionato d’Italia in formato digitale, e ci sono ancora 12 i posti a disposizione per i team esports della Serie D. Chiusura iscrizioni fissata per il 24 ottobre.

Torna, per la terza stagione consecutiva, il campionato esports organizzato dalla Lega Serie D. La Commissione eSport (calcio virtuale) della Lega Nazionale Dilettanti, presieduta dal vice presidente area sud Santino Lo Presti, alla presenza dei componenti Carlo Cuomo, Nicola Vilella e Davide Bonato, si è riunita mercoledì scorso a Roma, per aprire ufficialmente la nuova stagione esportiva. Rinnovato l’impegno nel mondo del calcio virtuale competitivo e offerta ampliata per i tanti appassionati di questa disciplina, in crescita esponenziale. Invariata la ricetta scelta dal principio per implementare la compatibilità tra calcio virtuale e reale ossia senso di squadra, grazie alla modalità Pro Club 11 contro 11, identità, inclusione e appartenenza, per mezzo delle declinazioni esports dei Club dilettantistici.

La nuova stagione esportiva 2021/2022 della “quarta serie” su PlayStation 4/5, prenderà il via lunedì 8 novembre, passando da due a tre gironi in modo da soddisfare le numerose richieste di partecipazione dei team eSport espressione delle Società del massimo campionato dilettantistico italiano. Già consistente il numero di squadre iscritte, pronte a darsi battaglia per conquistare il controller oro vinto, nelle due precedenti edizioni, da Palermo e Trastevere. Il termine per entrare a far parte della eSerieD 21/22 è fissato per la mezzanotte del prossimo 24 ottobre e, nel caso venga superata la soglia delle 42 squadre, la composizione dei tre giorni passerà da 14 a 16 unità per un massimo di 48 team.

I team esports di Serie D che hanno ad oggi perfezionato la propria iscrizione sono: Crema, Desenzano Calvina, Varese, Virtus Ciserano Bergamo, Chieri, Leon, Mestre, Luparense, Rimini, Ostia Mare, Trastevere, Lornano Badesse, Follonica Gavorrano, Atletico Terme Fiuggi, Insieme Formia, Recanatese, Prato, Borgo San Donnino, Sorrento, Fasano, Cassino, Acireale, Aurora Alto Casertano, Audace Cerignola e Brindisi. Per effetto della vittoria dei rispettivi campionati regionali della eSerieE, accedono invece alla categoria digitale superiore: Vesta Calcio, l’Olympia Cedas, il Ventimiglia, la Bevilacquese e il Palermo C5. Presente al via anche il Savoia del capitano Mattia Meo, in virtù del successo ottenuto nella LND eCup.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome