banner APP ESM 700×150

Gli EXCEL ESPORTS, il cui quartier generale si trova nella splendida Londra, sono uno dei brand britannici più apprezzati al mondo. Fondata nel 2014 dai fratelli Joel e Kieran Holmes-Darby, l’organizzazione vanta attualmente due sezioni competitivi su Fortnite e League of Legends con cui ha saputo costruirsi una solida base di tifosi e appassionati, non sono brittannici, legati quindi da un affetto di amor di patria, ma anche internazionali grazie ai risultati ottenuti. Gli EXCEL sono infatti uno dei dieci team soci della lega europea del Moba di Riot Games, la LEC, e competono con la propria academy anche nella NLC – Northern League of Legends Championsip, il campionato regionale che unisce i team del Regno Unito e della Scandinavia. Gli EXCEL sono anche la casa, come anticipato, di uno dei prodigi di Fortnite: Jaden “Wolfiez” Ashman, il più giovane giocatore a guadagnare 1 milioni di dollari con l’esports. Senza dimenticare la partnership con BT, la più importante azienda di telecomunicazioni di Sua Maestà Elisabetta II.

Cementificate le fondamenta, per gli EXCEL è adesso il momento di guardare oltre e di pensare al futuro. Anche in termini di ideali: via il semplice brand esports per dare spazio a un nuovo e unico percorso nel settore che incorporerà adesso nuovi obiettivi, non necessariamente competitivi, tra cui contribuire attivamente al cambiamento positivo del gaming e dell’esports secondo la loro vision: “The Power of Better”, il potere di fare meglio. Un principio, hanno raccontato gli EXCEL in occasione della conferenza stampa a cui abbiamo partecipato in anteprima, basato su due pilastri: “si può sempre migliorare”, anche quando si è parte di una delle organizzazioni top al mondo, e “sfidare lo status quo” per cambiare in positivo il mondo dell’esports. 

Jaden “Wolfiez” Ashman, il più giovane giocatore a guadagnare 1 milioni di dollari con l’esports

Il percorso degli EXCEL in tal senso inizia dalla creazione del Performance Playbook, un manuale incentrato sulla crescita e lo sviluppo dei propri giocatori non solo competitivamente ma anche fisiologicamente e psicologicamente. Insieme a esso gli EXCEL introducono la Piramide del Successo, una filosofia che mette insieme i valori di fiducia, rispetto, dedizione e disciplina, la quale mira a creare buone abitudini e ottimi rapporti interpersonali tra i componenti di una squadra. Una vera e propria ispirazione idealistica per gli EXCEL, presentata all’interno del già citato motto del “The Power of Better”.

Il primo tassello concreto di questa filosofia è rappresentata dal saggio “Gaming of Better”, creato dall’Head of Performance degli EXCEL, Fabian Broich. Un libro, pubblicato proprio oggi, che esplora e raccoglie le esperienze sugli infortuni più comuni capitati ai videogiocatori professionisti, insieme ovviamente ai consigli su come migliorare le proprie prestazioni individuali ed evitare di incorrere in simili episodi. Con una regola semplice ma rigida: curare il proprio corpo con una attività fisica e un’alimentazione salutare, uno stile di vita bilanciato e abitudini positive. Qualcosa che sembra scontato ma che troppo spesso, soprattutto dai player più giovani, è sottovalutato.

Nuove ambizioni, nuovi ideali ma anche una nuova visione di sé stessi. È per questo motivo che gli EXCEL hanno contemporaneamente presentato il nuovo logo, totalmente rinnovato insieme al proprio sito web e alla linea di merchandising. Il logo è decisamente più semplice e intuitivo con una X e una L a quasi simboleggiare in modo esaustivo lo spelling di EXCEL. Il design è stato infatti semplificato per assicurare che fosse più facilmente identificabile. Un rinnovo totale raccontato da Kieran Holmes-Darby, co-fondatore e Chief Gaming Officer: “Negli ultimi sei anni gli EXCEL ESPORTS sono cresciuti enormemente, trasformando il passatempo della propria cameretta in una professione a tutti gli effetti. Quando l’organizzazione è stata fondata volevamo semplicemente che la nostra identità trasmettese competizione e motivazione, permettendo ai nostri tifosi di supportarci all’interno del gioco con il tag XL. Adesso che entriamo in una nuova fase nostra e dell’esports in generale è giusto mostrare queste nostre radici anche nel logo.”

Entusiasta sul futuro anche Wouter Sleijffers, CEO dell’organizzazione: “Oggi iniziamo un nuovo percorso della nostra Power of Better con passione, professionalità, prestazioni e nuovi obiettivi. È più di un aggiornamento del brand, è la promessa di EXCEL di essere migliori ogni giorno e dare il proprio contributo al futuro dell’esports.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome