banner EAG2020 Article 700×150

Il girl power tuona forte nelle fila del Team QLASH. Saranno ben due le donne che rappresenteranno il team italiano nella patria degli esport: la Corea del Sud. A Seul si terrà infatti l’Hearthstone Masters 2019, il secondo dopo la prima tappa disputata a Las Vegas per la regione americana e prima del terzo e ultimo dell’anno che si svolgerà a Bucharest per la regione europea. 500.000 il montepremi totale di ogni evento che accoglie, dopo le qualifiche online della durata di due mesi con appuntamenti fissi ogni fine settimana, i migliori giocatori al mondo del titolo targato Blizzard che non fanno parte del circuito GrandMasters. 

Federica “MaeveDonovan” Campana e Jolanda “Yocto94” Murra sono alle prese con gli ultimi preparativi: quali mazzi utilizzare, che strategie usare e, ovviamente, informarsi sul tempo che troveranno dall’altra parte del mondo. Federica fa parte del Team QLASH fin dal primo momento: l’ingresso dell’organizzazione di Luca Pagano nel mondo degli esport è avvenuta tre anni fa proprio con Hearthstone con la giocatrice campana titolare del team sin da subito. Più recente invece l’innesto di Jolanda: dopo l’esperienza con il team Exeed, è arriva solo da alcuni mesi nei QLASH dove ha subito trovato grande supporto e importanti risultati. 

Federica “MaeveDonovan” Campana e il suo compagno di squadra e capitano del team Luca “Bertels” Bertelli.

Per Federica si tratta dell’ennesimo evento internazionale: in questi due anni di professionismo ha maturato un’esperienza che in pochi al mondo possono vantare di avere. Già qualificata, tra l’altro, per il prossimo Hearthstone Masters di Bucharest. 

“Sono davvero entusiasta di poter partecipare ad un torneo così importante come il Masters tour di Seoul. Essendo l’espansione uscita da poco, sarà ancora più emozionante: il meta non si è ancora stabilizzato e potrebbe riservarci qualche sorpresa. Io mi sono preparata molto e spero che il mio lavoro possa portare a degli ottimi risultati. Sarà un’ottima occasione per competere con i migliori giocatori al mondo e non posso nascondere di essere decisamente emozionata!”

Jolanda “Yocto94” Murra durante il suo speech alla prima edizione di Esports Italy.

A Las Vegas, invece, era presente Jolanda, insieme al compagno di squadra e capitano del team Luca “Bertels” Bertelli, oltre a un nutrito gruppo di italiani in rappresentanza dei Samsung Morning Stars, degli Exeed e alcuni free agent. 

“Essere a Seoul in quanto rappresentante della bandiera italiana e del Team QLASH in particolare è un onore oltre che un’occasione incredibile per confrontarsi con i giocatori migliori di tutto il mondo. Essendo uscita la nuova espansione da pochissimi giorni sono certa che sarà una competizione frizzantina con tantissime sorprese dietro l’angolo in termini di mazzi e strategie utilizzati.”

Per le nostre due azzurre si attendono tre giorni di competizione forsennata. Nei primi due si giocherà in modalità Svizzera, con il nuovo formato Specialista introdotto recentemente. Solo chi otterrà almeno quattro vittorie avrà la possibilità di passare al secondo giorno di gare, l’ultimo per la conclusione dei gironi. Dal terzo giorno solo playoff con tabellone a doppia eliminazione fino alla Top4: poi è dentro o fuori.

A Seul per i QLASH sarà presente anche il giocatore russo General, mentre gli altri azzurri partecipanti saranno Turna e Scacc degli Exeed.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome