banner RoundOne 700×150

La nona tappa del CIN2020 sarà offerta da Brescia eSports. La gara è in calendario per stasera alle 21.25, con LIVE streaming su Simracingleague.it. Si corre sul simulatore iRacing, stasera ospiti dell’Iowa Speedway. Il circuito è un ovale asfaltato di 1,4 km a Newton, Iowa, nel centro degli USA, a circa 30 miglia a est della capitale Des Moines. Ha oltre 25.000 posti a sedere permanenti. La pista è stata progettata con i suggerimenti di Rusty Wallace e modellata come il Richmond Raceway a forma di D, un’altra pista corta dove Wallace ha avuto molto successo.

Il meteo previsto è parzialmente nuvoloso con temperature della pista molto basse, tra i 20-24°C. L’analisi tecnica pre-gara presenta vari spunti: ad Iowa sarà importante la capacità di gestire i 4 treni di gomme per i 200 giri, con il degrado degli pneumatici che porterà a differenze di tempi tra gomme fresche ed usurate anche di 2 secondi. Il serbatoio consentirebbe di fare poco meno di 100 giri in verde anche senza cambiare pneumatici ma pagando pegno ogni giro in termini di tempi.

La scia non influirà nei tempi ma sarà inevitabile avere tante auto vicine o addirittura affiancate per alcuni giri perché il tracciato consente di viaggiare sia interni, con più consumo gomme e rischi di spin di potenza in uscita, che esterni molto vicini ai muri e alle loro insidie. Unica zona proibita resta la terza corsia di T2 che ha degli avvallamenti impossibili da gestire con le rigidissime NASCAR. Due profonde frenate alla fine dei rettilinei metteranno alla prova la sensibilità di guida dei piloti e la capacità di arrivare a setup che aiutino la fase di inserimento e percorrenza.

Le curve T3-T4 a gomme fresche potrebbero consentire addirittura azzardati 3wide in caso di arrivo in volata. Due larghi spazi di fuga nell’infield consentono di mantenere bandiera verde anche in caso di uscite di pista in quella direzione. Le bandiere gialle, con due giri per l’allineamento finale, dureranno tanto, circa 3 minuti nei quali la concentrazione dei piloti e le temperature dei pneumatici scenderanno pericolosamente.

Si sono viste differenze di tempi di oltre mezzo secondo tra i piloti anche dopo solo i primi 5-10 giri di ogni stint quindi sarà una gara ricca di doppiaggi e di situazioni potenzialmente pericolose, sarà una gara di sopravvivenza che garantirà grande spettacolo. Per le qualifiche potremmo assistere a dei mostruosi tempi vicini o addirittura sotto al 22.3 per i gli specialisti delle qualifiche Fabbri, Miccolis, Iaffaldano, Cedrati. Nelle prove libere e nella tappa del Trofeo Dario Cecconi, oltre ai soliti noti, si sono distinti Acquaviva e Landini ma sicuramente altri possibili protagonisti non hanno scoperto tutte le loro carte.

La classifica piloti CIN2020 vede Cedrati in vantaggio di 20 punti sui 4 inseguitori della top5 che ora sono racchiusi incredibilmente in soli 5 punti dopo 8 gare. Miccolis, sempre più protagonista ed in risalita, ora è secondo, mentre Fabbri è quinto dopo l’ultima tappa particolarmente negativa, superato da Iaffaldano e Bortolotti. Nella top10 Ugolotti sale al 6 posto scavalcando Bartelloni che purtroppo dovrà fermarsi per un lungo periodo causa infortunio, il CIN gli dedica un grande in bocca al lupo per rivederlo presto in piedi e poi in pista. Chiude la top10 Di Emidio seguito da una folta schiera di piloti alla caccia del pass per la fase finale.

Nella classifica a team, Hot Pistons aumentano ancora il vantaggio portandosi a +14 sugli ABS, seguiti, ma distanti, da Cube Competizioni che ha decisamente allungato a 29 punti sui Geria Team. Tra i Rookie, comanda Pontecorvi che però vede avvicinarsi ancora Filippini a 13 punti, seguito da Mora a 6 punti e da Hunt in risalita. Per i Gentleman non ci sono state variazioni: prime posizioni per Blesio a 76 punti, Pedrocchi a 55 in vantaggio su Steffan che segue a 45.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome