Conferenza di presentazione di Macko Esports.
banner APP ESM 700×150

Sconfitta indolore per i Macko Esports nell’ultima giornata di regular season della European Challenger League. L’organizzazione italiana, nonostante il passo falso con i Gamma Gaming, strappa l’ultimo pass per i playoff grazie al successo dei Granit Gaming sui ForeignFive e da mercoledì proverà a giocarsi l’accesso al gotha del competitivo di Rainbow Six Siege.

Gara dai due volti per i Macko, che dopo un buon avvio (3-0) subiscono la rimonta furiosa dei Gamma, bravi a recuperare tre round di svantaggio ed a lasciare le briciole agli avversari per il 7-3 finale. Una sconfitta netta che, in ogni caso, non pregiudica l’ottimo lavoro svolto da Alation e compagni fino a questo momento. Essere tra le migliori otto e giocarsi un posto per la prossima European League può essere considerato già un grosso traguardo.

Ora, però, è arrivato il momento di provare ad alzare l’asticella. L’ostacolo è di quelli ostici: gli MnM sono ancora imbattuti e hanno tirato il fiato solo in due occasioni, portando a casa 11 punti e chiudendo in vetta nel girone B. Speranze ridotte al lumicino, dunque, per i Macko? No, assolutamente no. Giocare con la consapevolezza di non avere niente da perdere può mischiare le carte in tavola, anche se di fronte hai i campioni dell’UKIN Nationals, capaci di mandare al tappeto in finale un team di EL come i Natus Vincere. La storia ci insegna che su Rainbow Six, sopratutto quando si gioca al meglio delle tre mappe, può succedere davvero di tutto. Non sempre è la squadra favorita sulla carta a portare il bottino a casa, quindi guai a non crederci.

Macko e Mnm si contenderanno un posto per le semifinali mercoledì 28 ottobre alle ore 17:00 in punto. A chiudere i quarti di finale Winstrike Team-Cowana Gaming, Team Heretics-PENTA e Homeless-Gamma Gaming.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome