Articolo top

La piattaforma Esports Academy partirà a gennaio 2019 a Milano con quattro percorsi professionalizzanti per chi desidera lavorare nel mondo degli esports.

Per trovare un lavoro nel mondo degli esports occorre avere competenze sempre più specializzate. Il mondo esports infatti non è composto solo da più o meno eccellenti giocatori, ma da una miriade di professionisti che costruiscono assieme ai pro player i successi che li rendono famosi. Finora ci sono stati professionisti di altri settori che hanno saputo riadattarsi a questo mondo, altri che si sono fatti da sé, studiando, ascoltando, analizzando un mondo che stava crescendo piano piano davanti a loro. Ora che il mondo esports sta diventando una cosa seria anche in Italia occorre di più, e il mercato comincia a dare una risposta.

LA STRUTTURA – Una di queste, dalle premesse serissime, è Esports Academy, una piattaforma dedicata alla formazione nel mondo esports in Italia, che inizierà la sua attività a partire da gennaio 2019 all’interno del Samsung District, sede di Samsung Electonics Italia. A monte ci sono la Games Kingdom di Francesco Albanese (formatore e Ceo del team 5 Hydra esports) e Jan Nava, con Verde Sport Energia Positiva, braccio operativo della famiglia Benetton nel settore sportivo, con il patrocinio di Ca’ Foscari Challenge School.

I CONTENUTI E TEMPI DEI PERCORSI – Esports Academy si rivolge chiaramente a chi desidera trovare lavoro nel mondo degli esports. Si tratta di una piattaforma dedicata alla formazione nel mondo degli Esports in Italia, e propone 4 differenti moduli didattici che avranno l’obiettivo di formare le principali figure nel settore ESports: Business Manager, Team Manager, Coach e Mental Trainer. Ogni modulo si svolgerà nell’arco di un weekend, con la formula full immersion.

IL CALENDARIO E I COSTI – Questo il calendario delle lezioni, modulo per modulo. Si inizia con il Business Manager, il 25 e 26 gennaio 2019, per apprendere gestione e sviluppo del business di un rights holder (560 €). Team Manager, 22 e 23 febbraio, per imparare a organizzazione e gestire una squadra di lavoro (490 €), Coach, 23 e 23 marzo, per scoprire le peculiarità che concorrono alla crescita sportiva e personale dei giocatori (490 €) e Mental Trainer, 12 e 13 aprile, per individuare le migliore strategie di allenamento mentale (490 €).

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome