ProGaming Italia è stata inserita dal Financial Times tra le 1’000 aziende europee con la crescita più rapida nel 2021: un risultato storico e importante che fa comprendere quanto l’azienda con sede a Bolzano sia un tassello fondamentale nell’ecosistema esports e gaming italiano. E non solo: perché ormai tramite il marchio ESL opera anche in Austria e Svizzera, contribuendo attivamente alla crescita e diffusione dell’esports al di fuori dei nostri confini. 

A Maurizio Cassano, esports director di ProGaming Italia, abbiamo chiesto di raccontarci la partnership con ESL, il più importante tournament organizer al mondo, passando per la nuova avventura su Valorant con Agent’s Range e un’analisi delle differenze tra i primi anni duemila, a cui risale la fondazione di ProGaming Italia nella prima decade degli esports, e il gaming competitivo attuale. Una chiacchierata inserita nel nostro percorso di conoscenza più approfondita del mondo di IIDEA e dei suoi soci.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome