PG Esports: Parnofiello

Presentata ufficialmente la stagione 2023 del campionato italiano di Valorant: formato, team e calendario.

Riot Games ha presentato insieme a Pg Esports, a un evento appena conclusosi dal vivo a Milano, la stagione 2023 del campionato italiano di Valorant. Si tratta della prima edizione di una competizione ufficiale inserita nel circuito europeo (e indirettamente globale) dei Challengers, la più importante fascia di tornei locali al di sotto del Valorant Champions Tour. Annunciata durante Round One a Torino il 25 ottobre, la Valorant Challengers Italy prende finalmente forma e ha un nome: si chiamerà Rinascimento.

Le squadre

Come anticipato qualche settimana fa qui su Esportsmag, a comporre il numero di otto partecipanti saranno i Dsyre, in qualità di vincitori dell’ultima edizione delle Agents Series, i Macko, gli Outplayed, i Qlash, gli Hmble e i Wlg, tutti e cinque selezionate dopo un’attenta analisi di oltre 15 candidature, a cui si sono aggiunti per ultimi i Gmt, vincitori del primo qualifier, mentre il nome dell’ultima squadra, anch’essa scaturita dal qualifier, deve essere ancora rivelato.

Calendario e formato

La competizione, gestita e organizzata da Pg Esports, partirà con la giornata inaugurale sabato 21 gennaio e si giocherà ogni sabato e domenica, con alcune partite occasionalmente il lunedì in base al calendario esatto che verrà presto specificato. Ogni playday vedrà quattro match Bo1 con partite di andata e ritorno in un classico girone all’italiana con tutti i team coinvolti.

Le prime quattro classificate della regular season si qualificheranno per i playoff che si giocheranno con il formato Page-Mc Intyre: un tabellone in cui la parte superiore è a doppia eliminazione mentre la parte inferiore è a eliminazione diretta. Dalla parte superiore iniziano  la prima e la seconda, che si sfidano subito, al contrario la terza gioca contro la quarta in quella inferiore. 

Due finali

Rinascimento sarà suddiviso, infine, in due split. Il primo terminerà con la finale il 12 marzo, mentre il secondo split inizierà l’1 aprile per chiudersi il 4 giugno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome