Siamo alla sedicesima tappa del Cin2020. Si corre all’Atlanta Motor Speedway, in Georgia, sempre sul rimulatore iRacing.

La sedicesima tappa del Cin2020 è in programma staseta a partire dalle 21.25. L’evento è sponsorizzato da Mds Sim Parts, e sarà proposto in streaming su SimracingleagueTv a partire dalle 21.25.

IL CIRCUITO – L’Atlanta Motor Speedway (precedentemente Atlanta International Raceway) è una pista di 1,5 miglia a Hampton, Georgia, Stati Uniti, 32 km a sud di Atlanta. Ha ospitato ogni anno gare di stock car della Nascar Cup Series sin dalla sua inaugurazione nel 1960. La sede è stata acquistata da Speedway Motorsports nel 1990. Nel 1994, 46 condomini sono stati costruiti sul lato nord-orientale della pista. Nel 1997, per uniformare la pista con gli altri due ovali intermedi di Speedway Motorsports, l’intera pista fu quasi completamente ricostruita. Il frontstretch e il backstretch sono stati scambiati e la configurazione della pista è stata modificata da ovale a quad-ovale, con una nuova lunghezza ufficiale di 1,54 miglia (2,48 km) dove prima era 1,522 miglia (2,449 km). Il progetto ha reso la pista una delle più veloci del circuito Nascar. Ha una capienza di 71.000 – 125.000 a seconda della configurazione.

IL METEO – Le previsioni riportano cielo parzialmente nuvoloso con temperatura ambiente sui 29°C e temperature della pista sui 52-56°.

GLI SPUNTI TECNICI – Atlanta Motor Speedway presenta la possibilità di utilizzare due linee differenti nelle due curve principali, presupposto per poter assistere a qualche interessante lotta per la posizione anche se la difesa su linea esterna sembra essere un vantaggio. La pista è ampia, e porta a consumare molto le coperture; la gestione delle gomme su run da oltre 40 giri farà selezione. Il pieno consente di fare oltre 60 giri. Si percorreranno 162 giri con 6 set di gomme e per le qualifiche ci si attende una pole da 29.6 basso.

I VINCITORI DELLE PRECEDENTI EDIZIONI

2003 Volker Hackmann

2017 Non disputata

2018 Angelo Luigi Sileo

2019 Antonio Miccolis

LA TAPPA PRECEDENTE – Una Dover ricca di colpi di scena: Team ABS in difficoltà ma vincente con un lanciatissimo Fabbri alla terza vittoria su 5 gare del 2021. Team Hot Pistons con 3 piloti dietro al vincitore, Bortolotti, un pesantissimo terzo posto per Hunt e Cedrati. Ottimo Belloli seguito da uno strepitoso Zulian. Completano la top10 Bartelloni, Di Emidio e un solidissimo Blesio davanti ad Acquaviva. Disastro per gli altri piloti in top10 della classifica generale Miccolis, Iaffaldano e Ugolotti coinvolti in incidenti di gara.

LE CLASSIFICHE:

La classifica piloti vede Cedrati (397) solitario in testa su Fabbri (334) che ha passato Iaffaldano (316) a sua volta raggiunto da Bortolotti (316). Subito dietro, Miccolis (314). Per il sesto posto Acquaviva (247) passa Ugolotti (237) che viene avvicinato anche da Di Emidio (227). Passo avanti anche per Belloli (217) in lotta per la Chase con Bartelloni (215) decimo che mantiene a distanza Curcio (200). Seguono Hunt (178), Blesio (170) e Mora (159).

Nella classifica a team, Hot Pistons (Cedrati – Bortolotti – Ugolotti – Hunt) (770) aumentano il vantaggio sugli ABS (Fabbri – Iaffaldano – Bartelloni – Acquaviva – Tempesti) (735). Cube Competizioni (Curcio – Belloli – Pierotti – De Fanti) (453) mantengono il terzo posto sui Geria Team (Blesio – Pedrocchi – Viviani – Steffan) (375).

Tra i Rookie, Hunt (178) prende vantaggio su Mora (159). Landini (140) allunga su Filippini (117) per la lotta per il podio. Segue Pontecorvi (109).

Tra i Gentleman Driver vola Blesio (170) sempre più irraggiungibile per Steffan (100) e Pedrocchi (53).

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome