Counter in occasione della Milan Games Week 2021 nello stand di Dive Esports

Il giocatore italiano continuerà a vestire il ruolo di botlaner degli SMS anche nel PG Nationals dopo l’esperienza con l’Academy.

Giacomo “Counter” Manconi e i Samsung Morning Stars hanno raggiunto l’accordo per avere il botlaner italiano come titolare nella prossima stagione del PG Nationals Spring Split 2022 di League of Legends, secondo fonti vicine alle parti ci hanno rivelato. Classe ‘95, Counter è una delle personalità più longeve della scena esports italiana con un ampio curriculum iniziato negli Atrax nel 2014. Dopo uno split di pausa, Counter tornerà sul palcoscenico più importante della scena italiana passando dall’Academy dei Samsung Morning Stars alla squadra del PGNATS, detentrice di un titolo nazionale.

La carriera di Counter inizia nel 2014 con la partecipazione al Torneo Nazionale Italiano organizzato da Riot Games e proseguita negli anni successivi cambiando numerose squadre con anche esperienze all’estero. Storico compagno di corsia di Brizz nei TES (True Esports), vanta le vittorie nel Nexus Fall e nell’Italian Team League in quei primi anni per poi essere sempre tra i protagonisti della scena competitiva italiana. Giocherà per i Moba Rog, poi per i Cyberground (con cui ottiene nello Spring Split 2020 la sua unica pentakill al PG Nationals con Lucian contro i Racoon), fino ad arrivare alla vittoria del Red Bull Factions nel 2020 con i GG&Beer accanto a Deidara, Fallen, Dehaste e DarkChri. 

Counter gioca il suo più recente split del PG Nationals nello Spring 2021 con l’organizzazione dei Romulea, ottenendo il settimo posto. Al relegation perdono lo slot contro i Gaia Esports. Nell’ultimo periodo Counter si era avvicinato già ai Samsung Morning Stars con il suo ingresso nei Nebula, team B degli SMS con cui ha partecipato, insieme a Occlumats, Gine, Crocomux e Cubo sia al Qlash Amateur Showdown che al Lucca Baron Battle, qualificandosi in Top8 in quest’ultimo e secondo al QAS. 

I Samsung Morning Stars arrivano al 2022 dopo aver rischiato il relegation nel Summer Split 2021. Vittoriosi nel Summer 2020, a distanza di un anno i Samsung Morning Stars hanno ridimensionato le aspettative, conquistando tuttavia un ottimo terzo posto ai playoff dello Spring ma un sesto posto nel Summer 2021 conclusosi pochi mesi fa. I Samsung Morning Stars sembra vogliano dare per la prossima stagione una nuova identità al proprio team, puntando su giocatori che siano anche punti di riferimento per la community italiana. Un cambio potrebbe arrivare anche dal coaching staff dove Jens “Platy” Musarra, secondo alcune fonti, potrebbe lasciare il ruolo di Head Coach dell’organizzazione per passare a quello di Esports Manager degli SMS.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome