Dopo l’arrivo di Lebron gli Esport Empire continuano a costruire il team per il Summer con l’arrivo di altri due giocatori stranieri.

Secondo quanto appreso da fonti vicine alle parti e in collaborazione con il reporter Yohan Markov, gli Esport Empire avrebbero messo a segno altri due colpi, completando così il roster per il Summer Split 2022: si tratta dello spagnolo Antonio “Rubi0o” Cruz Clavel e del bulgaro Iliya “Lmzs” Razhgev, entrambi arrivati a parametro zero dopo la conclusione delle esperienze competitive con le rispettive precedenti squadre. I due occuperanno le posizioni di toplaner e midlaner del team, unendosi all’altro nuovo volto del team, il jungler Dimitar “LeBron” Kostadinov, di cui vi abbiamo parlato sabato, e alla botlane tutta italiana composta da Filippo “Sandalo” Laghi e Federico “Paradox” Princiotta Cariddi, uniche conferme dallo Spring Split 2022.

Dal Betis all’Ucam

Rubi0o, classe 2000, arriva dalla Superliga spagnola e dall’esperienza, non troppo fortunata, con gli Ucam, chiusa all’ultimo posto della competizione. I risultati migliori sono però arrivati nel corso del 2021 con il Cream Real Betis in cui giocava proprio insieme al già menzionato LeBron: un sodalizio che proseguirà anche al Pg Nationals italiano con gli Esport Empire. Insieme avevano conquistato in particolare il secondo posto nella Superliga nello Spring 2021, perdendo solo in finale contro gli Ucam. Poi l’esperienza anche all’European Masters, conclusasi alla fase a gironi.

Si parla bulgaro

Decisamente più recente invece l’esperienza all’European Masters per Lmzs che condivide con LeBron la nazionalità, costruendo così un solido canale comunicativo per il duo mid-jungle, tra i più importanti all’interno del team. All’Eumasters ha giocato con i Valiance, team croato arrivato secondo alla scorsa Ebl Spring 2022 dopo aver perso in finale contro la Stella Rossa di Belgrado. Inoltre Lmzs e LeBron hanno già trascorso del tempo insieme tre anni fa nel 2019, in occasione del Summer Split dell’Ebl, il campionato balcanico, quando militavano nei Random 5.

Obiettivo l’Europa

La strategia degli Esport Empire sembra decisamente chiara: con questo roster l’obiettivo è conquistare un posto al prossimo European Masters, continuando a coltivare tuttavia l’idea di puntare sui talenti italiani presenti in squadra fin dal loro esordio nella serie cadetta prima e nel Pg Nationals poi. Ufficiale infine l’addio al greco Dimitris “IceBreaker” Chatzitsobanis che torna in patria ai Wlgaming.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome