Una, chiara, netta parola chiave per Riot Games, anche se si tratta di una frase più che di una singola parola: “Oggi ci sono più modi che mai per esplorare l’universo di League of Legends. Se pensavate che LoL non facesse per voi perché non vi piacciono i MOBA, questo è il momento per dargli un’altra possibilità.” Una frase che certifica quanto l’Universo di League of Legends si sia espanso nell’ultimo anno con l’arrivo di nuovi titoli: da Teamfight Tactics a Legends of Runeterra, fino all’ultimo arrivato League of Legends: Wild Rift. Un mondo narrativo che oggi ha presentato tutte le novità a cui assisteremo nel 2021.

League of Legends: Nuovo anno, nuovo LoL

Campioni – Il primo nuovo campione che entrerà nella Landa nel 2021 sarà Viego, il Re in rovina. Presentato nella nuova cinematic, porta con sé una minaccia che potrebbe ridurre il mondo in macerie. 

Coinvolgimento degli spettatori – I giocatori hanno l’opportunità di votare i contenuti che vogliono vedere aggiunti al gioco, dagli aggiornamenti dei campioni alle tematiche degli aspetti.

La stagione classificata è cominciata – Le squadre possono anche iniziare la stagione con un torneo Clash che si terrà il 16 e 17 gennaio.

Nuovi oggetti – I cambiamenti radicali al sistema degli oggetti offrono ai giocatori nuovi modi per configurare il loro campione in ogni partita.

Nuovo evento: “Lunar Beast” – Ambientato nel 2057, l’anno dell’Ox, “Lunar Beast” è un nuovo mondo in cui panorami cittadini futuristici incontrano templi antichi. Celebra il nuovo anno lunare 2021 con Fiora, Jarvan, Alistar e molto altro a venire.

Teamfight Tactics: due nuovi set e una nuova modalità

L’aggiornamento di metà set di Destini arriva questo mese – L’aggiornamento introduce nel mondo mitologico di Destini una nuova arena classificata, nuovi campioni, tratti e Mini Leggende.

L’esports di TFT – Il Campionato di Destini si terrà in primavera. Le qualificazioni regionali sono già iniziate.

Il quinto set in arrivo in primavera – A fine primavera, il quinto set di TFT vedrà una battaglia tra il bene e il male in una versione corrotta della Convergenza.

Nuova modalità – Sarà lanciata una nuova modalità di TFT più veloce per quelle volte in cui dovete proprio terminare una partita in venti minuti o meno.

League of Legends: Wild Rift: un nuovo esports!

Ancora Beta – League of Legends: Wild Rift, la versione di LoL per console e dispositivi mobili, continua la sua Beta pubblica regionale. Wild Rift uscirà nel continente americano a marzo

Più Wild Rift per tutti – Quest’anno l’obiettivo di Riot è di rendere il gioco disponibile a quanti più giocatori possibile e continuare a pubblicare tantissimi nuovi contenuti, concentrandosi soprattutto sugli eventi.

Nuova stagione classificata – Siate tra i primi a scalare le classifiche: la prima stagione classificata ufficiale di Wild Rift si apre questa settimana.

Nuovi campioni – Verranno lanciati in media due campioni al mese durante il 2021 e tre di quelli confermati per il futuro sono Katarina, Rammus, e l’aggiornamento di Dr. Mundo.

Arriva l’ARAM! La modalità ARAM per Wild Rift è in fase di sviluppo.

Yordle! Si potrà esplorare Runeterra attraverso gli occhi dei suoi campioni più piccoli con Spedizione Yordle, l’evento più ambizioso di Wild Rift fino ad oggi. L’evento si terrà per tutto gennaio 2021 e vedrà la presenza di Teemo, Lulu, Corki, Tristana e Kennen.

Legends of Runeterra: Shurima!

L’obiettivo 2021 – Nel 2021 l’obiettivo dichiarato di Riot Games sarà il miglioramento dell’approccio ai campioni e l’aggiunta di nuove funzioni sociali su LoR, sempre continuando a introdurre nuove regioni nel gioco.

Nuova regione – La prossima regione che verrà presentata sarà la magnifica e antica Shurima. Nel corso di tre espansioni, esploreremo la storia di questa regione e scopriremo quale sarà il suo futuro, con l’introduzione di nuove meccaniche di gioco che permetteranno di cercare reliquie sepolte, predire gli eventi o attingere al potere divino degli Ascesi.

E i campioni? – Quest’anno, LoR si concentrerà più che mai sui campioni, cercando di offrirvi nuovi sistemi per introdurre altri campioni, più spesso, anche al di fuori delle espansioni bimestrali. Il primo sarà Aphelios, in arrivo su LoR il prossimo mese.

Nuove modalità e esports- Vogliamo dare ai giocatori più modi per giocare con i loro amici e partiremo con il nostro primo Laboratorio collaborativo il 13 gennaio. Inoltre, continueremo a investire sulle competizioni anche quest’anno, con il prossimo torneo stagionale che inizierà a fine febbraio

L’esports di League of Legends e non solo

Solo avanti – Riot Games ha affermato di essere fiera di quanto realizzato finora nei primi dieci anni ma di voler guardare adesso ai prossimi dieci. 

La visione – L’eSport di LoL fa gioire miliardi di appassionati in tutto il mondo. In tal senso Riot Games sta creando uno sport globale di successo che coinvolga più generazioni. Espanderà l’esports anche a nuove PI di LoL, tra cui: una stagione di TFT più lunga; competizioni di LoR; e ovviamente Wild Rift all’orizzonte.

Accessibile e ambizioso – L’esport di League of Legends è accessibile ai fan di tutto il mondo ed è oggi riconosciuto come una carriera vera e propria. L’innovazione introdotta da Riot Games ha portato a momenti di competizione e di cultura pop che sono amati da un pubblico sempre più grande, rendendo l’esport di League of Legends una delle prime scelte per il mondo dello sport e dell’intrattenimento.

SHANGHAI, CHINA- October 31st: The League of Legends 2020 Worlds Finals on October 31, 2020 in Shanghai, China. (Photo by Zhang Lintao/Riot Games)

Campionato Mondiale 2021 – Per l’undicesima stagione competitiva professionistica di League of Legends, Shenzhen, in Cina, sarà la città che ospiterà la finalissima. 

Come anticipato, infine, l’esports troverà la via anche su Wild Rift con un investimento consistente da parte di Riot Games, come annunciato da John Needham, Head of Global Esports per Riot Games, durante il Season Start livestream di oggi: “Come per League su PC, Wild Rift è ampiamente competitivo, con una profondità, una complessità e dei momenti di alta tensione degni di un grande sport. Per quanto sia incredibilmente presto, siamo emozionati di poter portare la nostra passione e dedizione per l’esport su mobile.”

Da oggi pertanto Riot Games annuncia il proprio impegno a portare l’esport di Wild Rift ai giocatori in tutto il mondo. I piani competitivi regionali e globali sono ancora in lavorazione, tranne che per il Sud-Est Asiatico dove i piani di Riot sono già avanti: nella regione infatti, la prima a sperimentare la Open Beta di Wild Rift, la stagione partirà a marzo con diversi eventi competitivi piccoli e frammentati. Ad aprile, i team passeranno a 8 circuiti competitivi, legati alle singole regioni, in cui si sfideranno per il titolo di campione regionale e la possibilità di competere successivamente contro altri campioni regionali di tutta la zona.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome