EtalBasket
banner RoundOne 700×150

Gli esports hanno raccolto l’attenzione anche degli appassionati della palla a spicchi. E se Oltreoceano da qualche anno c’è la NBA 2K League, anche la FIBA ha voluto adeguarsi. Dopo la prima edizione del FIBA Esports Open 2020, che vide proprio gli azzurri sul gradino più alto del podio, l’EtalBasket ci riprova. Rispetto al torneo di giugno, però, dove le compagini ai nastri di partenza sono più che raddoppiate.

Il cammino del FIBA Esports Open II è già cominciato. Tra il 14 e 15 novembre si sono disputate le Conference di Africa, Medio Oriente e Sud-Est Asiatico. In Africa, la Costa d’Avorio si è imposta sul Gabon. In Medio Oriente è stata l’Arabia Saudita a portare a casa il titolo in finale contro il Libano. Per quanto riguarda il Sud-Est Asiatico, successo piuttosto scontato per l’Australia.

Il 12-13 dicembre, intanto, toccherà all’Europa. Nel sorteggio che si è tenuto per la Conference del Vecchio Continente, l’Italia è entrata nel Girone 3 da testa di serie con Lituania, Croazia e Gran Bretagna. L’esordio è fissato, dunque, a domani: alle 12:05 Cosentino e compagni affronteranno la Gran Bretagna, mentre alle 14:20 ci sarà la Croazia sulla strada dell’EtalBasket . Alle 15, invece, l’ultimo incontro della fase a gironi contro la Lituania. Le prime due strapperanno il pass per i quarti di finale, che si giocheranno su gara secca come le semifinali. A decretare la squadra vincitrice, una finale al meglio delle tre gare.

Ogni squadra sarà composta da 7 giocatori: cinque in campo e due riserve. Il roster azzurro vedrà la presenza di Artem Oleksandrovych Kulyk, Silvio Mario Cosentino, Ilyass Kamal, Leonardo Mancini, Marco Clemente, Tommaso Riovanto e  Riccardo Bernardi. La piattaforma scelta è la PS4 e la modalità di gioco sarà, ovviamente, la Pro-AM di NBA 2K21. Come già nella prima edizione, le gare saranno trasmesse in streaming sulla pagina Facebook Italbasket con il commento dell’ex cestista Andrea Pecile e Simone Trimarchi.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome