La piattaforma di Live-streaming continua il suo impressionante trend di crescita

Che Twitch, piattaforma di live-streaming di proprietà di Amazon.com, occupi ormai una posizione di rilievo nel mondo dello streaming globale non è certamente una novità.
Quando, tuttavia, questo ruolo tra i migliori competitors nel campo si trasforma in numeri, questi appaiono veramente impressionanti e ci aiutano a comprendere l’enormità di questo fenomeno.

I dati, proposti da uno studio di Finbold, mostrano una crescita costante di utenti che, tra l’altro, trascorrono sempre più tempo visualizzando i contenuti proposti da Twitch. Questi numeri, che analizzano la prima metà del 2021, riportano l’incredibile cifra di 148.300 anni, data dalla somma delle ore che gli utenti hanno speso sulla piattaforma in questo primo semestre. Il mese leader in questa particolare classifica è maggio, al primo posto con l’equivalente di 26.318 anni mentre, fanalino di coda, è giugno con “soli” 22.382 anni di visualizzazione. Gennaio, febbraio, marzo e aprile oscillano tra i 24.476 anni di febbraio e i 25.531 di aprile.

Leggermente diversa è la classifica del numero di utenti attivi: gennaio, che la guida, ne ha registrati 9.8 milioni mentre giugno, che chiude ancora una volta la serie, si è fermato a 8.2 milioni di streamer.

L’analisi di questi numeri evidenzia come Twitch si possa proporre come uno degli attori protagonisti nel mondo dello streaming video, che offre una strenua concorrenza. Il report sottolinea come la piattaforma sia stata in grado di restare sempre aggiornata sulle novità e sui nuovi giochi, permettendo ai suoi utenti di imparare, oltre a divertirsi. La capacità di adattarsi alle richieste del mercato risulta essere fondamentale per la crescita nel settore e Twitch, che si è impegnato nel tentativo di intercettare quelle categorie più limitate dalla pandemia, è un esempio concreto della bontà di questa scelta.

I contenuti non di gioco sono stati incrementati durante la pandemia, quando gli eventi dal vivo sono stati cancellati. I musicisti, per esempio, si sono rivolti a Twitch, sfruttando la popolarità della piattaforma” affermano gli esperti di Finbold, dimostrando di fatto come la diversificazione dei contenuti sia stata uno dei punti di forza per la crescita della società.

Crescono le ore di visualizzazione, cresce il numero di utenti attivi: la leadership di Twitch nel settore sembra inattaccabile, ma la concorrenza di Facebook e Youtube, come si sa, è agguerrita e non demorde. Un aspetto, questo, che molto probabilmente non può che tornare utile a chi fruisce di questi servizi, al quale non resta che attendere le novità che  verranno proposte e godere di un panorama di live-streaming sempre più dettagliato e ampio.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome