Fabrizio Perrone ci ha raccontato la realtà di 2Watch, una delle startup italiane più interessanti che ha puntato sul gaming e l’esports.

Non solo competizione: l’esports è chiaramente qualcosa di più che punta all’intrattenimento. Ad averlo ben capito fin dall’inizio della sua esistenza è stata 2Watch, tra le startup innovative più interessanti del paese che dedica tutta sé stessa al gaming a 360°. Proseguendo il nostro percorso di intervista ai soci di Iidea, l’associazione italiana di categoria del mondo videoludico e esports, abbiamo avuto l’opportunità di scambiare due chiacchiere con Fabrizio Perrone, fondatore e ceo di 2Watch.

Dalle origini alla loro crescita, dal primo evento esports dell’University League fino alla School League, arrivando alla nuova edizione che ospiterà per le finali anche figure importanti del calcio come Pardo e Chiellini. In mezzo anche l’operazione di successo del  crowdfunding e i progetti futuri che includeranno persino il metaverso.

YouTube player
banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome