Bmw

Ultimo appuntamento del Bmw Motorrad Esports Challenge. Dopo Donington Park e Suzuka, spazio per l’Autodromo Internacional do Algarve a Portimão. Su Ride 4, videogioco scelto per l’evento, tutti a caccia del record. Tanti, intanto, i premi in palio. 

Provare l’esperienza di un vero pilota in sella ad una Bmw M 1000 RR virtuale: queste le peculiarità del Bmw Motorrad Esports Challenge, dove giocatori da tutto il mondo si andranno a sfidare in prove a cronometro individuali.

Si correrà sempre in sella ad una Bmw M 1000 RR, la cui versione digitale è la moto utilizzata durante l’evento ed è considerato il modello top di gamma, utilizzato anche nel Campionato Mondiale FIM Superbike. La partecipazione alle “Sfide settimanali”, inoltre, offre ai giocatori la possibilità di immergersi nel ruolo dei veri piloti come Tom Sykes e Michael van der Mark.

Tutto pronto, dunque, per l’evento che si avvicina al suo ultimo atto nel 2021 e ha in serbo un momento molto speciale a partire dal 27 settembre. Ride 4 (il gioco su cui si compete, ndr), infatti, offre agli appassionati di moto l’opportunità di competere l’uno contro l’altro e vincere alcuni premi interessanti.

Chiunque realizzi uno dei dieci giri più veloci nel videogioco, disponibile su numerose console di gioco (Playstation 4/5, Xbox One/Series X/S) e su Steam, può sperare in premi come un casco da moto di alta qualità. La prossima sfida settimanale inizia il 27 settembre e i partecipanti possono competere tutte le volte che vogliono fino al 3 ottobre.

Il round finale del Bmw Motorrad Esports Challenge 2021, inoltre, include un incentivo speciale. Questa volta, i piloti virtuali e quelli reali si sfideranno sullo stesso circuito, ovvero l’Autodromo Internacional do Algarve a Portimão. Questo permetterà a tutti i partecipanti di confrontare i loro tempi personali con quelli dei migliori piloti del WorldSBK e provare anche a fare meglio di loro.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome