Italia
banner RoundOne 700×150

Gli Azzurri mandano al tappeto la Germania, grande favorita, per 5-0 negli ottavi di finale della Fifae Nations Cup e superano anche i padroni di casa della Danimarca ai quarti di finale. Ora ad attendere la eNazionale il Brasile, che ha battuto la Francia.  

Le paure e i timori di questi due giorni finiscono improvvisamente nel dimenticatoio. La eNazionale impegnata nella Fifae Nations Cup, il Mondiale per nazioni di Fifa 22, stacca il pass per la top 4 grazie a due vittorie notevoli: prima contro la Germania e, successivamente, al cospetto della Danimarca.

Italia kryptonite della Germania

Partiamo da quarti di finale. Come nelle competizioni a sfondo calcistico, l’Italia si conferma kryptonite per la Germania. Danilo “Danipitbull” Pinto e Francesco “Obrun” Tagliaferro firmano l’impresa, schiantando per 5-0 il duo tedesco composta da Mustafa “Musti” Cankal e Umut “Umut” Gültekin, quest’ultimo fresco campione della Fifae World Cup. Una prestazione impeccabile da parte degli Azzurri, bravi a portare a casa il match di andata 1-0 all’ultimo respiro. Nel secondo round, invece, il margine è stato molto più ampio: un 4-0 senza diritto di replica da parte della Germania, che abbandona la competizione.

Danimarca al tappeto

Eppure, la fase a gironi non era iniziata sotto una buona stella per la eNazionale, che ha chiuso la fase a gironi al quarto posto con 13 punti. Danipitbull e Obrun, però, sono stati in grado di azzerare tutte le vibrazioni negative e hanno messo in mostra tutto il loro grandissimo talento. La giornata è andata avanti e ad attendere l’Italia c’era la Danimarca, nazione che sta ospitando la Fifae Nations Cup nella cornice della Bella Arena di Copenaghen. Equilibrio nei 180 minuti, con due 1-1 in fotocopia. Nei supplementari, invece, sono i due player azzurri a prendersi la scena. Danipitbull e Obrun mettono a segno tre gol, eliminano i padroni di casa e ora attendono il Brasile in semifinale.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome