Abbiamo intervistato Mattia “Pencil” Guainazzi, founder degli Outplayed, che ci ha confidato cosa manca in questo momento all’esports italiano.

Gli Outplayed sono una delle organizzazioni esports ormai storiche del panorama italiano anche se sono passati in realtà pochi anni dalla loro comparsa sulla scena. Eppure sembrano essere passati decenni, attraverso i quali l’esports in Italia si è evoluto ma non ha ancora trovato il giusto approccio per “sfondare”. Il segreto, secondo Mattia Guainazzi degli Outplayed, è cercare di avere un pubblico maggiore.

Le principali differenze dall’ingresso degli Outplayed nel settore a oggi, le collaborazioni con aNc, con l’Hellas Verona e la propria presenza nello store digitale di Amazon, prima org esports italiana a ottenerlo, fino all’importanza degli eventi live: una lunga chiacchierata con Pencil per capire meglio la visione degli Outplayed. Una nuova puntata del nostro viaggio nell’esports italiano con i soci di IIDEA, l’associazione italiana di categoria.

YouTube player
banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome