Riot Esports ha aggiornato le modalità di qualificazione delle squadre Emea ai due eventi internazionali di League of Legends.

Con l’Lec in partenza tra poche ore, Riot Games tramite la propria divisione esports della regione Emea, che da quest’anno accoglie Europa, Turchia, Cis, Nord Africa e Medio Oriente, ha annunciato le modalità di qualificazione delle squadre del campionato di League of Legends ai due eventi internazionali. Il primo è il Mid-Season Invitational che si disputerà a Londra nel mese di maggio, mentre il secondo sono i mondiali che verranno giocati in Corea del Sud al termine della stagione competitiva, indicativamente nel mese di ottobre.

Come qualificarsi all’Msi

Dopo l’annuncio del nuovo formato, l’Msi si prepara ad accogliere più squadre del solito da 11 a 13. Due di queste saranno le rappresentanti dell’Lec: il secondo seed inizierà dalla fase preliminare di Play-In mentre il primo seed, di fascia più alta, comincerà direttamente dalla fase successiva. In precedenza era già stato annunciato che la vincitrice dello Spring Split dell’Lec, che ricordiamo da quest’anno è passata da due a tre split con Winter, in partenza il 21 gennaio, Spring e Summer più le Finals di fine stagione, sarebbe stata la rappresentante Emea all’Msi.

Con l’aggiunta di un secondo team e la necessità di definire quindi un primo e un secondo seed, Riot Esports ha comunicato che lo slot di fascia più bassa verrà assegnato alla vincitrice del Winter Split. Se però un team dovesse vincere sia il Winter che lo Spring, il secondo seed sarà assegnato alla squadra con il più alto numero di Championship Points, i punti circuito, conquistati tra i due split. Nel caso due o più team abbiano lo stesso numero di punti, conterà il piazzamento ottenuto al termine dello Spring Split.

Come qualificarsi ai Worlds

Diverso invece il discorso per i Worlds. L’Lec avrà diritto a tre slot con un potenziale quarto: il quarto seed Emea sfiderà infatti il quarto seed dell’Lcs nordamericana per un posto ai Play-In dei mondiali. Riot Games intanto ha confermato che il vincitore e il secondo classificato delle Lec Finals 2023 rappresenteranno l’Emea ai Worlds come primo e second seed rispettivamente. Riot aveva però già annunciato che se un team avesse vinto tutti e tre gli split, Winter, Spring e Summer, avrebbe conquistato di diritto un posto ai Worlds, a prescindere dal piazzamento ottenuto alle Finals. 

In questo caso sarebbe garantito alla squadra in questione il terzo seed Emea come minimo, con ovviamente la possibilità di migliorarlo alle Finals. Nel caso dovesse piazzarsi poi primo o secondo, la squadra terza classifica avrà il terzo seed per i mondiali, mentre la quarta classifica parteciperà alle Worlds Qualification Series. Nel caso invece la squadra vincitrice di tutti e tre gli split finisse quarta o peggio alle Finals, lo slot per la Wqs andrebbe al team che si è classificato terzo.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome