Inter Esports

E’ ripartito a ritmi serrati il percorso di Inter Esports. Dopo un periodo di pausa dovuto alle vacanze natalizie, i giocatori nerazzurri stanno per tornare protagonisti in un gennaio che si annuncia elettrizzante.

Un calendario ricco di gare attende Levy Frederique, pronto a battagliare per il maggior numero di titoli. Il player olandese, sfruttando un prestito in direzione FC Emmen, sarà impegnato nella fase finale della Dutch eDivisie. Grande la prestazione nel primo atto dei playoff contro il Twente e nella giornata di oggi Levy proverà a giocarsi le sue chance per il titolo di campione. In palio, oltre ad un ricco montepremi di da 50mila euro, un posto nei playoff delle FIFA 21 Global Series. Le competizioni, però, non finiscono qui. L’ex M10 Esports (Mesut Özil Esports, ndr) presto dovrà difendere anche i colori della sua nazionale, con la selezione eOranje alla eNations League.

Il 7 e l’8 gennaio, invece, sono le date cerchiate in rosso sul calendario per la FIFA eClub World Cup. I giocatori della Beneamata saranno ai nastri di partenza della competizione sia in Europa che in Sud America. Levy e Manoel Neto saranno di scena nel Vecchio Continente, mentre in Sud America toccherà a Pedro Resende e all’ultimo arrivato Lucas Tabata. Nemmeno il tempo di rifiatare, pad in mano e il 9 gennaio si scenderà nuovamente sul rettangolo da gioco virtuale per la seconda fase di qualificazione alle FIFA Global Series Europe. A Levy e Manoel Neto il compito di migliorare i risultati ottenuti nella prima fase.

Un 2021 che inizia con il botto, dunque, per Inter Esports. I nerazzurri, che hanno accantonato il progetto con QLASH iniziato lo scorso anno, si sono uniti a Bundled per un team tutto internazionale. Del resto, uno degli slogan più celebri legati al mondo interista è proprio Brothers of The World. E la linea scelta per questo nuovo corso nel mondo degli esports sembra essere piuttosto coerente.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome