PUBG: riformato l'ecosistema esports
banner RoundOne 700×150

La PUBG MOBILE Pro League (PMPL) 2022 vedrà l’introduzione di un nuovo formato e l’aggiunta di due nuove regioni. Per aumentare l’hype attorno alle competizioni e creare un ambiente competitivo stabile, la PMPL ora funzionerà su un ciclo di 1 anno, invece di affidarsi al sistema della retrocessione stagionale, dove le migliori squadre professionistiche del mondo competeranno per un montepremi da 5,3 milioni di dollari.

La PMPL, poi, si è estesa a 2 regioni in più con l’aggiunta della PMPL Pakistan e della PMPL Africa. Come precedentemente annunciato, la PMPL ha anche visto un cambiamento nella sua classificazione delle regioni con le EMEA e MENA & SA ora classificate come Europa, Asia meridionale e Medio Oriente e Africa.

PUBG: riformato l'ecosistema esports "sarà più sostenibile"

La PMPL copre cinque campionati regionali: la PMPL Southeast Asia Championship, la PMPL South Asia Championship, la PMPL Americas Championship, la PMPL European Championship e la PMPL Middle East & Africa Championship. Ogni regione compete per i posti disponibili nel suo Campionato Regionale che si svolgerà a maggio o giugno.

PUBG MOBILE ha anche annunciato un cambiamento al suo ecosistema competitivo per rendere la sua piramide di partecipanti ai suoi eSport più grande e più forte in modo da ospitare più tornei e regioni. Le squadre gareggeranno nel PUBG MOBILE National Championship (PMNC) o la Regional Cup per avere una possibilità di raggiungere la PMPL nel 2023. Le squadre potranno anche competere in eventi autorizzati sotto l’ombrello del brand PUBG MOBILE Esports durante tutto l’anno per accumulare punti e qualificarsi per la PMNC o la Coppa Regionale di fine anno.

banner RoundOne 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome