Macko contro Mkers

Ci saranno Outplayed e Totem Esports al prossimo Pg Nationals Spring di Rainbow Six Siege. Niente da fare per Cyberground Gaming e Mad Wizards, che perdono lo slot.

Una nuova organizzazione e un gradito ritorno. Prende definitivamente forma il prossimo Pg Nationals di Rainbow Six Siege. Un Nats che non vedrà più ai nastri di partenza sia Cyberground Gaming che Mad Wizards. Entrambe le organizzazioni, che hanno chiuso lo scorso Winter Split agli ultimi due posti, non sono riuscite a confermarsi in vista del prossimo Split.

Ad occupare gli slot ci saranno Outplayed e Totem Esports. Tutto facile per gli Op, capaci di lasciare solo le briciole agli avversari in queste Relgation. Yzn e compagni, infatti, non hanno avuto particolari problemi a regolare prima i Cyberground in semifinale con un netto 2-0 e successivamente i Totem nell’ultimo atto sempre per due mappe a zero. Un po’ più complicato il cammino dei Totem Esports. Dopo il successo sui Mad Wizards e la sconfitta in finale contro gli Op, il roster francese ha dovuto portare a casa la vittoria contro i Cyberground Gaming nella finale del Loser Bracket per centrare la qualificazione al prossimo Pg Nationals.

E’ bastato poco ai Totem Esports, dunque, per prendere le giuste misure anche in un nuovo titolo come Rainbow Six. Durante lo scorso Split era toccato al Team Hmble fare il proprio esordio, nei prossimi giorni toccherà a loro essere protagonisti. Tutto merito di un’organizzazione guidata sapientemente da Fabio Cucciari, Federico Morchio e Mirko Redi con il supporto di Reply che sta allargando sempre più gli orizzonti. Gli Op, invece, non hanno bisogno di ulteriori presentazioni per quanto riguarda il competitivo di casa Ubisoft. Tornano a distanza di un periodo di assenza e lo fanno con un roster europeo di tutto rispetto.

A proposito di roster c’è una curiosità da raccontare. La stragrande maggioranza dei roster presenti nelle qualificazioni era sotto la bandiera francese. Tante le polemiche da parte della community. Non vogliamo entrare nel merito delle scelte fatte da una qualsiasi organizzazione nell’affidarsi a giocatori europei, ma dal prossimo Winter Split si dovrebbe ritornare al vecchio sistema dei tre giocatori italiani e due stranieri. O comunque si adotterà una soluzione simile. Una scelta equilibrata, necessaria per non fare crollare a picco i progressi fatti negli ultimi anni dai nostri giocatori e dare la possibilità anche ai nuovi talenti di avere la propria opportunità. Pg, intanto, proprio in queste ore ha comunicato l’inizio dello Split primaverile. Si comincia mercoledì 7 aprile.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome