I campioni in carica ripartiranno dal jungler danese già protagonista nel terzo trionfo dell’organizzazione con base a Monopoli.

I Macko sarebbero intenzionati a confermare il jungler Casper “Cboi” Bo Simonsen anche per la stagione 2023 del Pg Nationals italiano: le parti avrebbero raggiunto, secondo fonti a noi vicine, l’accordo verbale per il rinnovo della collaborazione professionale. Cboi ha già giocato per i Macko nel 2021, vincendo due titoli, ed è tornato nel Summer Split 2022 conquistando un altro campionato.

Cboi, forse Six10

Cboi tornerebbe quindi a vestire la maglia dei Macko per il quarto split. In carriera ha giocato principalmente nel Pg Nationals italiano, vestendo anche la maglia dei Samsung Morning Stars, e nell’Nlc, la lega che raccoglie le squadre di Irlanda, Regno Unito e Paesi Scandinavi e che nel 2023 avrà anche Malta. La novità più importante dell’Nlc però è la “retrocessione” a Non Accredited Erl che potrebbe aver giocato un ruolo significativo nella decisione di Cboi di rinnovare con i Macko.

La squadra campione in carica sarebbe inoltre vicina a mettere le mani sul promettente midlaner svedese Sixten “Six10” Hull, con cui è stata raggiunta un’intesa di massima. Six10 nel Summer Split 2022 ha giocato con i Cyberground Gaming, stupendo molti e trascinando la squadra alla prima storica Top 2 in regular season e Top 3 ai playoff del Pg Nationals. HawHaw, midlaner dei Macko nel 2022, andrà invece a giocare in Grecia

Addii eccellenti in casa Macko

La notizia più importante per i Macko, e per i suoi fan, è che non ci sarà più Cristofaro “Cristo” Di Maggio come guida tecnica del team, arrivato a fine 2021 per l’Iberian Cup. Sembra non rimarrà nemmeno il support Vittorio “Click” Massolo, intenzionato a esplorare altre possibilità. 

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome