L’International Esports Federation (IESF) ha comunicato nella giornata di ieri che il 12th Esports World Championship EILAT 2020 si è concluso con i risultati dei giochi online regionali. Annullate quindi le finali in presenza. Le partite del Campionato mondiale, con competizioni in DOTA 2, Tekken 7 ed eFootball PES 2021, si sarebbero svolte a Eilat, Israele questo febbraio. Per preservare la salute e la sicurezza dei players dal Covid-19, IESF, Israeli Esports Association e Maccabi World Union, hanno deciso che il Campionato del Mondo si conclude con i preliminari regionali. Quest’ultimi si sono svolti nei mesi di ottobre e novembre in dodici diverse regioni del mondo.

L’Italia si era qualificata nel preliminare Europa insieme a Polonia e Russia per il titolo eFootball PES 2021. A rappresentarci il talento di Nicolò “Teclas93” Sesto. Le parole di Teclas93 dopo aver ricevuto la comunicazione: “È un vero peccato che la fase finale del torneo non si possa tenere, mi sarebbe piaciuto moltissimo rappresentare il nostro paese nella competizione IESF. Resta comunque la soddisfazione di aver ottenuto un risultato eccellente e di essere rientrato tra i migliori 17 player.

IESF, supportato dal comitato organizzatore locale dell’evento, distribuirà un montepremi aumentato di circa 75.000 dollari ai vincitori di tutti i tornei regionali. L’importo del premio in denaro per ogni torneo sarà distribuito a breve e sarà basato sulle dimensioni di ogni torneo regionale. L’appuntamento ora è rivolto ai prossimi Campionati mondiali di Esports IESF che si terranno nuovamente a Eilat City, Israele, alla fine del 2021.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome