banner APP ESM 700×150

Un fondo di investimento da 17 milioni di dollari che punta tutto sugli esports. Lo ha avviato la società di private equity sudcoreana Atu Partners, annunciando investimenti nel team esports connazionale dei Kingzone Dragon X e nell’agenzia californiana Azyt, che scova e gestisce talenti esports. L’intenzione del gruppo è quella di affermarsi in Corea del Sud, ma soprattutto di arrivare a espandersi in Nord America e Cina.

Si tratta di un fondo di tipo “growth” (il primo di questo genere in Asia, come riporta dealstreetasia), che semplificando al massimo significa un tipo di investimento su aziende attualmente in forte crescita, che reinvestono tutti gli utili puntando a mantenere nel tempo lo stesso trend di crescita. Di fatto una scommessa (ad alto rischio, visto che non è detto che tali aziende si riconfermino l’anno successivo), una delle tante che un settore nuovo come quello degli esports pone davanti.

Atu esports Growth Fund, ha ottenuto il supporto di

Contenuto riservato agli utenti registrati

Effettua il login per visualizzarlo!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome