banner RoundOne21 Article 700×150

Avviando F1 2021 per la prima volta è stato difficile immaginare cosa EA e Codemasters avrebbero potuto aggiungere di rilevante rispetto a F1 2020, un videogioco più che completo. Ma F1 2021 è riuscita a stupire ancora una volta abbracciando il lato più umano delle competizioni. Il cuore di questo nuovo approccio è Braking Point, la modalità storia di sei ore, che vede i giocatori vestire i panni di due piloti di una delle squadre minori di F1, alle prese con una difficile rivalità tra compagni di squadra.

Oltre alla modalità storia, torna My Team, che consente di iniziare da zero una nuova scuderia di F1, scegliendo una livrea personalizzata, gli sponsor giusti e dando al reparto di ricerca e sviluppo la giusta direzione. E mentre le auto classiche sono state rimosse dal gioco di quest’anno, i piloti classici come Senna, Prost, Nico Rosberg e David Coulthard sono disponibili a correre per la tua squadra se scegli di abilitarli.

Le gare sono sorprendentemente realistiche nel loro flusso e nel loro ritmo. I cicli meteorologici prima si manifestano nel cielo e poi in pista, dando il tempo per prendere le decisioni giuste sulla strategia e sulle gomme. Le auto rivali si schiantano fuori dallo schermo e fanno entrare la safety car, e possono sorgere tutti i tipi di problemi tecnici, incluso rimanere bloccati in 4a marcia.

Il modello di gestione della maneggevolezza è stato ottimizzato dopo il feedback dei piloti della Formula 1 reale, quindi è più realistico che mai. Non è ancora al livello di alcuni simulatori di corse hard core esclusivi per PC, ma l’auto si comporta bene e ha un sacco di quella sensazione di “potenza travolgente” se si spegne il controllo della trazione. Le corse sono ancora tattiche come sempre, grazie al pulsante Sorpasso che funge da turbo, fornendoti un boost di energia per andare più veloce che bisogna gestire mentre si corre, insieme al livello del carburante e al degrado delle gomme.

Il gioco funziona davvero bene anche su hardware modesti, a patto di rimanere ad una definizione massima di 1080p. Su una Nvidia RTX 2070, il gioco gira a oltre 50 fps a 1080p anche con il Ray Tracing attivato e tutti gli effetti meteorologici che fanno il loro dovere. Il 4K è un po’ troppo da chiedere con tutti i preset su ultra, con gli fps che precipitano a circa 22, ma la qualità dell’immagine a quella risoluzione è meravigliosa, quindi se il tuo computer è in grado di gestirlo (RTX 3070 minimo) vale la pena spingere.

Un’altra novità di quest’anno è la possibilità di scaricare le statistiche e i posizionamenti reali della stagione 2021 e iniziare la stagione da qualsiasi gara che sia già avvenuta. La modalità online vedrà l’inizio dei campionati eSportivi entro la fine dell’anno e ci sono le solite corse online, anche se ora è possibile affrontare l’intera modalità carriera con un amico via Internet. Puoi scegliere di restare nella stessa squadra e quindi correre come un team, oppure puoi correre per squadre diverse. Essendo stata chiesta a gran voce dai fan, questa modalità farà molto piacere a molti giocatori.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome