Guild Esports ha annunciato di aver firmato un accordo di sporsorhip biennale con HyperX. L’organizzazione esportiva con sede a Londra, proprietaria di squadre di esports e famosa per la partecipazione di David Beckham tra i suoi azionisti, ha firmato dunque il suo secondo accordo di sponsorizzazione dal suo debutto sul mercato azionario di Londra il 2 ottobre 2020 (Lse: Gild).

Il nuovo accordo è con HyperX, un marchio di periferiche di gioco di proprietà della Kingston Technology Company, il più grande produttore indipendente al mondo di supporti di memoria, con sede a Fountain Valley, California. Il valore della sponsorizzazione non è stato comunicato (per stare in linea con questa strana abitudine del mondo esports), ma Guild asserisce che si tratta di un valore in linea con le aspettative della Società al momento dell’IPO.

L’accordo prevede che HyperX versi il 75% del corrispettivo a scaglioni, nel corso dei due anni in contanti. Il restante 25% sarà coperto con hardware del brand, che servirà ad allestire la sede della società a Londra, a disposizione dei giocatori professionisti di Guild, dei creatori di contenuti e degli studenti dell’accademia e per tutti gli altri utilizzi necessari all’organizzazione. Guild Esports in cambio avrà HyperX come sponsor esclusivo delle periferiche e promuoverà il marchio e i suoi prodotti attraverso il posizionamento nello streaming dei contenuti di Guild, nonché nel corso di tornei e altre iniziative di marketing.

“Siamo lieti di collaborare con HyperX – ha dichiarato Carleton Curtis, presidente esecutivo di Guild Esports –. Il loro brand è indispensabile per i giocatori; non vediamo l’ora di aiutare HyperX a far fruttare al meglio la rapida crescita pubblico che gli esports stanno registrando in tutto il mondo. Grazie al crescente interesse per gli sport elettronici da parte dei principali inserzionisti e grandi marchi, la nostra pipeline di potenziali nuovi affari continua ad espandersi e non vediamo l’ora. Annunceremo tutti i nuovi accordi a tempo debito”.

Paul Leaman, vicepresidente di HyperX EMEA, ha salutato il nuovo accordo sottolineando come per la sua azienda gli esports siano in realtà tutt’altro che una novità assoluta: “HyperX supporta gli esports da oltre un decennio, dai giocatori amatoriali ai professionisti e ai principali tornei, garantendo attrezzature da gioco di qualità, dalle cuffie alla tastiera ai mouse; periferiche che consentono ai giocatori di raggiungere il loro pieno potenziale. Siamo molto entusiasti di dare il benvenuto a Guild all’interno della famiglia HyperX, non vedo l’ora di supportare i loro team sulla strada verso la vittoria”.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome