Six Invitational

Nel weekend, occhi puntati sul Closed Qualifier del Six Invitational: il quintetto italiano dei Mkers ed Edoardo “T3b” Treglia tra i protagonisti. 

L’Italia improvvisamente sotto i riflettori di Rainbow Six Siege. Nei prossimi giorni, più precisamente il 29 gennaio, ci saranno diversi rappresentati del Belpaese a contendersi un posto per la gloria. Nel weekend, infatti, ci sarà il Closed Qualifier del Six Invitational. L’ultima occasione per centrare l’accesso all’evento più importante della stagione legata al competitivo dell’fps tattico di Ubisoft. Una competizione mondiale che vedrà ai nastri di partenza ben 20 squadre. Dopo le limitazioni dettate dal Covid 19, intanto, l’Invitational tornerà a disputarsi a Montreal in Canada. L’edizione del 2021 si era disputata in Francia a Parigi, mentre quella dello scorso anno in Svezia a Stoccolma.

Un posto per quattro team

Un solo slot a disposizione. A contenderselo, un poker di squadre di tutto rispetto. A partire dagli Outsiders. Quattro quinti dell’attuale roster russo solo un anno fa perdeva la finale del Six Invitational al cospetto dei Tsm, che non difenderanno il titolo per aver perso la finale del Closed Qualfier nordamericano contro gli Spacestation Gaming. Ci sarà spazio, inoltre, anche per i Team Secret, altra compagine di European League da tenere d’occhio. E, infine, un po’ di Italia con Mkers e i Natus Vincere di Edoardo “T3b” Treglia.

Mkers che déjà-vu il Six Invitational

Uno splendido déjà-vu. Potremmo riassumere così il cammino dei Mkers verso il Six Invitational. A due anni dall’ultima volta, l’organizzazione italiana è pronta a farsi spazio nuovamente nel gotha di Rainbow Six. Gli equilibri all’interno del roster, però, sono cambiati. Non ci sono più Pietro “Scatto” Scattolin e Sasha “Sasha” Michelizzi, due degli eroi del Six Invitational 2021 chiuso al dodicesimo posto. Mario “Dora” Manzato è subentrato a Scatto nel marzo scorso, mentre David “Sorry” Caprio ha preso il posto di Sasha solo a settembre. Entrambi hanno già familiarizzato con il concetto di vittoria e ora sognano in grande con lo zoccolo duro composto da Alessio “Aqui” Aquilano, Luigi “Gemini” Ferrigno e Lorenzo “Lollo” Masuccio.

Il Six Invitational nel mirino

La vittoria nell’Open Qualifier, dunque, ha spalancato ai Mkers le porte del Closed Qualifier e ad attendere il quintetto italiano ci sarà anche una vecchia conoscenza del nostro Pg Nationals di Rainbow Six come Edoardo “T3b” Treglia. Il player, archiviato con ottimi risultati lo stage 3 dell’European League con i Natus Vincere, punta a strappare un biglietto per Montreal. Un sogno da realizzare, come ha ammesso ai nostri microfoni in un’intervista, per un player dotato di un talento cristallino che ha dovuto familiarizzare con il concetto di gavetta prima di arrivare a guadagnarsi un’opportunità tra i big di Rainbow Six Siege.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome