A concludere la settimana è arrivata, ieri sera, la spettacolare quanto inattesa vittoria dei GG&Beer sui Mkers al Red Bull Factions (League of Legends). Qui trovate il racconto della competizione, che tra l’altro ha messo in scena un curioso derby romani in salsa esportiva, ma la settimana che si chiude oggi ha offerto anche tantissime altre notizie di rilievo. Ecco, come di consueto, una selezione dei principali pezzo pubblicati questa settimana su EsportsMag.

Partiamo dalla liason tra ciclismo e esports, una delle più curiose in quanto rende quasi coincidente sport tradizionale e sport elettronico. Confermato dall’UCI, l’Unione ciclistica internazionale il primo Mondiale di rulli, alias Cycling Esports, organizzato in collaborazione con la piattaforma Zwift: sarà il 9 dicembre 2020. Gli atleti gareggeranno da casa, o dalla sede della loro società, su le biciclette attaccate ad un rullo (davanti a un display che mostrerà il percorso) che, gestito dal software Zwift, determinerà l’esito della gara. E tra le 20 federazioni ciclistiche nazionali che hanno confermato la loro presenza c’è anche quella azzurra.

1.256.573 visualizzazioni live, 6 milioni di minuti visti e picchi superiori ai 130k spettatori unici al giorno su un singolo canale nei quattro giorni di show. Questi i numeri record della prima edizione interamente digitale di MGW-X – Xtensive Xperiencela maratona di entertainment pop, geek e nerd realizzata da Fiera Milano Spa e da Fandango Club Spa in “sostituzione” della decima edizione della Milan Games Week, la kermesse che ha preso vita su Twitch dal 26 al 29 novembre scorsi.

Tom Clancy’s Rainbow Six Siege ha superato i 2 milioni di giocatori unici italiani. Lanciato nel 2015, Tom Clancy’s Rainbow Six Siege è diventato uno degli sparatutto multiplayer di maggior successo, e nel suo quinto anno dall’uscita continua a evolversi con nuovi contenuti, come il lancio di Operazione Neon Dawn e la disponibilità delle versioni per PlayStation5 e Xbox Series X | S

Secondo il recente report di Statista, che potete trovare in via integrale su Bankmycell.com, al mondo esistono a dicembre 2020 3,5 miliardi di smartphone: un numero che copre in concreto il 44,69% dell’intera popolazione mondiale con una crescita costante di 2 punti percentuale all’anno. Il numero è ancora inferiore a quello di chi possiede un cellulare, 4,8 miliardi, ma la crescita di quest’ultimo dato è minore e destinato a essere raggiunto e sorpassato nei prossimi anni. La stessa Italia non è un mercato da sottovalutare. Secondo gli ultimi dati si registrano circa 100 milioni di utenze telefoniche mobili, quasi il doppio della popolazione stessa.

Ritenuto necessario da alcuni, obsoleto e controproducente da altri: realizzare tornei esclusivamente per il pubblico femminile è spesso al centro della discussione nel settore esports. La verità con molta probabilità la sapremo solo tra qualche anno, quando capiremo quale strada ha portato i risultati migliori. Nell’attesa la British Esports Association, organizzazione no-profito istituita nel 2016 per sostenere e promuovere l’esports nel Regno Unito, ha stretto un accordo con FACEIT, una delle più importanti piattaforme al mondo per l’organizzazione di tornei, per supportare la propria iniziativa dedicata al mondo femminile del gaming: Women in Esports.

Domani andrà in scena la 3 Nations Cup, l’evento competitivo targato Riot Games dedicato ai suoi principali videogiochi. Le squadre nazionali di Spagna, Portogallo Italia, capitanate da alcuni dei più noti e amati influencer dei rispettivi Paesi, sono pronte a sfidarsi dal 7 all’8 dicembre in una serie di tornei dedicati a League of Legends (LoL)Teamfight Tactics (TFT)Legends of Runeterra (LoR) VALORANT. L’appuntamento per tutti i fan della Penisola è dalle 14 sui canali Twitch dei creator Paoloidolo e Terenas, dove sarà possibile seguire tutte le fasi della competizione in lingua italiana.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome