Ultima dell’andata e prima del ritorno: Bar Rift torna con i voti del primo quadrimestre e l’analisi tutt’altro che tecnica di quanto successo finora. Qualcuno di voi avrà notato l’assenza dell’Episodio 7: la realtà è che i poteri forti non hanno voluto che venisse pubblicato, pertanto passiamo direttamente al successivo. Per il 7 vedrò di spedire a ognuno di voi lettori la copia in formato pdf su CD-ROM, l’unico mezzo che non può ormai essere intercettato.

Nonostante solitamente il primo quadrimestre coincida con il girone d’andata, per rimanere coerenti con la linea editoriale di Bar Rift ed evitare che l’autore diventi pazzo per cercare di capire come incastrare il tutto, nelle pagelle della prima parte di campionato inserirò anche la prima del girone di ritorno, in modo da avere un quadro complessivo delle prime quattro settimane di competizione.

MKERS – 7,31

È il tipico compagno secchione, seduto al primo banco, sempre convinto di saperle tutte. È anche l’unico alunno ad aver superato la media del 7. Non solo: l’unica insufficienza è un semplice 5, un voto che può ed è stato tranquillamente recuperato nel corso del quadrimestre. Sempre partecipe alle lezioni, si distrae raramente e non concede quasi mai impreparati. Certo, potrebbe addirittura puntare alle media dell’8, se non del 9, ma per ora gli basta fare il minimo necessario per essere meglio degli altri.

MACKO – 6,81

Sognatore, spesso con lo sguardo perso nel vuoto, pensando a quel 10 sfiorato gli scorsi anni. Però quando torna alla realtà è quasi sempre pronto. Il 7 era lì a portata di mano ma un paio di interrogazioni sono veramente andate male. I due 4,5 pesano come un macigno, sintomo che qualche volta pensa di aver studiato a sufficienza per poi invece cascare male. Il tutto, poi, nella stessa settimana: d’altronde so’ ragazzi, gli ormoni a palla, magari era la settimana in cui era stato lasciato dalla ragazza o dal ragazzo. Non lo sapremo mai.

AXOLOTL – 6,38

Il classico “suo figlio ha tante potenzialità ma non si impegna” si rispecchia candidamente nei voti altalenanti. Ottime interrogazioni, ha conquistato persino un 9 che ha stupito insegnante e compagni di classe. Diciamo che studia quando trova un argomento che gli piace davvero, altrimenti tra la noia e il disinteresse fa quel che può. E non sempre è sufficiente, anzi.

CYBERGROUND GAMING – 6,34

È ovviamente il compagno di banco di Axolotl. Insieme formano la coppia perfetta. Il problema è che se i CGG fossero in un banco a sé andrebbero molto meglio, invece si lasciano influenzare dal collega di posto. E anziché studiare seriamente ogni giorno, accetta quotidianamente gli inviti di Axolotl per giocare a League of Legends: Wild Rift. Un vero peccato perché poi l’unica vera insufficienza è un 4 alla seconda interrogazione, poi pienamente recuperato. 

SAMSUNG MORNING STARS – 6,13

Zitto, zitto, non parla quasi mai con nessuno, fa il suo cercando di dare il massimo. È l’alunno seduto all’ultimo banco, lontano da tutti per timidezza e non per fare caciara. Vorrebbe fare di più ma ha un metodo di studio troppo solitario che non lo aiuta: confrontarsi con gli altri compagni aiuterebbe. Ha passato un periodo un po’ brutto ma l’ultima interrogazione gli ha risollevato il morale.

GG&ESPORTS – 5,97

Le manifestazioni di Piazza sono le sue preferite, la scuola è giusto un luogo dove passare del tempo in compagnia. È infatti più conosciuto per ciò che fa fuori dalla scuola che per quello che offre durante le interrogazioni. Quasi mai tuttavia sceglie le battaglie giuste. Nonostante sia vicino al sei, su di lui pesa il voto in condotta, 5, racimolato dopo aver tentato di vendere a uno studente di un’altra scuola un libro preso in prestito dalla biblioteca e che avrebbe dovuto tenere sino a fine anno. 

ROMULEA ESPORTS – 5,88

Alla disperata ricerca di quel 6 che significa sufficienza piena, è l’alunno che punta al minimo. Ha altri interessi che prescindono da quelli scolastici e dagli argomenti trattati, ma cerca comunque di ottenere il sei a fine anno per far contenti i genitori. Anche perché i genitori hanno investito molto per la sua istruzione, tra ripetizioni e professori privati. E vorrebbero vedere dei risultati più sostanziosi.

OUTPLAYED – 4,81

L’unica vera insufficienza grave della classe. Inspiegabile, tra l’altro, visti gli ottimi voti ottenuti negli anni precedenti. Qualcuno dirà che sta attraversando una fase transitoria della sua adolescenza, qualcuno invece potrebbe pensare che i nuovi argomenti chiesti nelle interrogazioni sono più difficili rispetto al passato. Un problema c’è sicuramente e forse sarebbe il caso di rivolgersi a una figura competente in materia. Per cercare di salvare il salvabile nelle poche interrogazioni rimanenti.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome