La notizia del mondiale di ciclismo virtuale è stata confermata da UCI: Zwift lo ospiterà a febbraio 2022

L’UCI, Unione Ciclistica Internazionale, organo di controllo del mondo bici, ha confermato che Zwitf, piattaforma di fitness indoor, ospiterà il mondiale di ciclismo virtuale.
La data scelta è quella del 26 febbraio 2022 e il percorso si snoderà, in una New York del futuro, tra gli alberi del famosissimo Central Park. La simulazione prevedrà una ricostruzione della città in cui la Grande Mela sarà attraversata da strade di vetro sopraelevate, che permetteranno ai corridori di gustare lo skyline di Manhattan in un modo veramente unico.
Il percorso elite, sia maschile che femminile, prevedrà due circuiti completi da 22,5 Km (54,9 Km totali), 944 metri di dislivello totale e arrivo al New York KOM dopo una salita di 1,4 Km con una pendenza media del 6,1% (con rampe fino al 17%).
Accedere al mondiale non sarà semplice: sono previste cinque qualificazioni continentali, da disputarsi il 27 e il 28 novembre 2021, con i primi cinque che si qualificheranno per la propria Federazione Nazionale.
Sono previsti anche inviti, da parte dell’UCI, a 23 Federazioni Nazionali.

Pur sfruttando una diversa piattaforma le modalità saranno le stesse che, a partire dal 15 ottobre, verranno testate nel Giro d’Italia Virtuale, alla sua prima edizione.
Potersi confrontare in simulazioni così dettagliate di celebri corse ciclistiche direttamente dalla propria abitazione sta attirando sempre più partecipanti e, di conseguenza, sempre più attenzione da parte di sponsor e investitori.
Il mondo degli eSports e, in particolare, del ciclismo virtuale sta andando incontro a una vera rivoluzione: Giro d’Italia Virtuale e Campionato del Mondo di eSports di Ciclismo UCI, banco di prova di questa nuova tendenza, già rappresentano un’importantissima testimonianza della rapidità di sviluppo e delle potenzialità di questa nuova forma di competizione.

banner APP ESM 700×150

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome