Articolo top

Un videogame non sarà sufficiente ad eliminare per sempre il bullismo dalla faccia della Terra, ma forse darà sollievo a chi ne è vittima. Concrete Genie è il nuovo gioco per PS4 di PixelOpus e Sony Interactive Entertainment, in uscita il 9 ottobre anche in realtà virtuale. Racconta la storia di Ash, un giovane ragazzo alle prese con una banda di bulli in una città abbandonata e governata dall’ingiustizia. I bulli gli portano via l’album su cui realizza i suoi disegni, disperdendone i fogli per tutta la città. L’unica cosa che potrà fare per sconfiggerli e recuperarlo sarà usare un pennello e tanta fantasia. Dai suoi disegni sui muri della città prenderanno vita infatti una serie di colorate creature magiche che lo aiuteranno nella sua lotta contro il bullismo.

“L’idea è venuta in mente ad uno dei membri del nostro team mentre eravamo al lavoro sulla primissima fase concettuale del videogioco – racconta il creative director della casa di produzione californiana, Dominic Robilliard -, il tema del bullismo ha pervaso tutto il nostro lavoro successivo. Penso sia qualcosa di molto attuale. Abbiamo cercato di renderlo anche nel gioco stesso, rendendo il più semplice possibile il disegnare i graffiti. Quando i bulli rovinano i disegni, è come se lo stessero facendo non solo ad Ash ma al giocatore stesso”.

Concrete Genie è un progetto innovativo che riesce a trattare con delicatezza e sensibilità un tema attuale come quello del bullismo, proponendo la creatività come alternativa alla violenza. Di fronte a chi critica i videogiochi come male assoluto e causa di sparatorie e stragi, Concrete Genie rappresenta la migliore risposta.

Qui sotto il trailer del videogame: 

 

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome