banner Beaths 700×150

 

A Neonopolis, nel centro di Las Vegas, sta per sorgere un’arena interamente dedicata al fenomeno degli eSports. Sarà uno spazio di circa 1500 metri quadrati, suddiviso in due aree, e interamente dedicato al gioco degli eSports. E’ la novità in arrivo nel cuore di Las Vegas, che secondo le rivelazioni del Review Journal, sorgerà al terzo piano di un edificio che prima ospitava un cinema e una discoteca, nella zona di Neonopolis.

Il duplice spazio verrà utilizzato in parte per creare un’arena di gioco, mentre un l’altra parte dovrebbe ospitare uno studio per lo streaming, ma anche qualche partita. Il fenomeno degli eSports, ovvero, dei tornei multiplayer disputati con i videogiochi in modo competitivo e con premi in denaro, continua quindi ad espandersi e dopo aver visitato centri di spicco come il Madison Square Garden di New York o lo Staples Center, è ora pronto ad invadere definitivamente la città del peccato.

A mettere in piedi il progetto dell’arena è la società Pro Gaming League, attualmente in fase di fusione con Stratton Capital Corporation di Toronto, che sta acquisendo le azioni in circolazione della società. Pro Gaming League è una società di intrattenimento digitale incentrata sugli Esports con una piattaforma online che collega i giocatori di queste particolari gare. In tutto il mondo milioni di persone si sintonizzano con siti di streaming come Twitch.tv e YouTube. Stazioni media come Espn e Yahoo Sport ne hanno preso atto creando dei team dedicati alla copertura degli eSports.

A maggio Pro Gaming League ha organizzato numerosi eventi eSports all’LvL Up Expo di Cashman Center. Ora, con la fusione, il nome delle due entità combinate diventerà Millennial Esports e conterà oltre 400 impiegati, con l’obiettivo di partire entro l’anno. Con la convinzione che gli eSports siano complementari rispetto all’industria dei casinò, e per questa ragione potranno avere successo a Las Vegas.

Articolo bottom

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome